Banner Top
Banner Top

Grotta di Lourdes a Schiavi d’Abruzzo, arrivano i ringraziamenti del Papa

schiavi-lourdesSi trova in contrada Taverna, in località Canale di Schiavi d’Abruzzo, una riproduzione della Grotta della Madonna di Lourdes, realizzata grazie all’iniziativa di Franco Cirulli, fervente credente del posto che ha sentito il bisogno di realizzare l’opera, a seguito di una drammatica esperienza di malattia, inspiegabilmente risolta positivamente.
Per dare concretezza al progetto, si è formato un apposito comitato formato da professionisti del posto: il presidente Antonio Arduino, la segretaria Maria Di Loreto Barrassi, il cassiere Franco Cirulli, e poi Luigi Falasca, Luciano Piluso, Pier Giovanni Di Carlo, Pasquale Falasca, Valentino Falasca, Benito Masciotta, Piero di Salvo ed Emilio Colonna.
Dopo gli interventi di natura strutturale, per la fase più propriamente artistica e architettonica, per quanto riguarda la lavorazione delle pietre e la messa in posa, è stato chiamato il “maestro di pietra” di Celenza sul Trigno, Sabatino Aquilano, il quale nei giorni scorsi ha ricevuto un prestigioso riconoscimento nientemeno che da Papa Francesco, informato del progetto, che non è venuto meno alla sua nota predisposizione comunicativa. Per penna di mons. Peter B. Wells, della Segreteria di Stato, infatti, Papa Francesco ha ringraziato “per i sentimenti di spirituale vicinanza che hanno suggerito tale gesto”, ovvero la realizzazione del progetto della Grotta, e ha impartito allo stesso artigiano di Celenza la benedizione apostolica.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.