Scienza al Museo con nonno/a

nonniVenerdì 11 luglio VastoScienza, Centro Culturale di Scienza e Arte, inaugura un nuovo ciclo di attività pensate per offrire a giovanissimi e ai loro nonni la possibilità di condividere esperienze di apprendimento scientifico. Scienza al Museo torna quest’anno con una nuova formula che coinvolge nonni e nipoti, rappresentando così un laboratorio didattico e sociale che vede protagonisti il team di VastoScienza, coordinato dalla prof.ssa Rosa Lo Sasso, gli studenti del Liceo Scientifico “R.Mattioli” di Vasto, il Comune di Vasto e lo staff di Palazzo d’Avalos.
I laboratori si svolgono presso il Museo di Palazzo d’Avalos tutti i venerdì alle ore 18.00, a partire da venerdì 11 luglio 2014.
Nel progetto pedagogico di VastoScienza è la modalità per coniugare apprendimento e insegnamento. L’attività diventa indagine, sperimentazione, documentazione, condivisione, vissute con atteggiamento di ricerca.
La ricerca è un concetto fondante delle attività di VastoScienza, una modalità di pensiero e di approccio al futuro tesa a generare nuove idee e progetti caratterizzati da un forte legame con la contemporaneità. Un modo di pensarsi in relazione alla vita capace di produrre innovazione. Ricerca per descrivere il percorso individuale e comune in direzione di nuovi universi di possibilità.
Abbiamo chiesto alla presidente, prof.ssa Lo Sasso, perché Scienza con i nonni?
“Pensiamo di favorire l’educazione dei bambini valorizzando un patrimonio di esperienze e di saperi di cui i nonni sono portatori. Il rapporto che si stabilisce fra nonni e nipoti ha caratteristiche uniche. Può essere promotore di un’affettuosità, di una gioia e di una crescita inestimabili. I nonni sono forse gli unici in grado di regalare ai nipoti il dono più prezioso della vita: il tempo. Questa gratuità permette di trasmettere ai giovani l’essenzialità della vita, la bellezza delle cose, il vero significato dell’esistenza che consiste soprattutto negli affetti più cari”.
Scienza al Museo con nonno/a è solo una delle tante iniziative che VastoScienza ha messo in cantiere per l’estate 2014. Fedele agli obiettivi statutari il Centro, avvalendosi di giovani talentuosi e preparati, quali Sonia Di Nocco, Simona Gentile, Germana Battista, Sara Di Domenico, Daniela Di Gregorio, si propone di diffondere la cultura scientifica e artistica, creando reti di comunicazione tra scuola, ricercatori, territorio e cittadini, utilizzando un metodo di divulgazione basato sulla contaminazione dei saperi e su una fruibilità alla portata di tutti.
Dagli aperitivi scientifici sui trabocchi, Tra mare, stelle e cungarelle, ai laboratori di Mare & Scienza a Punta Aderci, dai Seminari di Economia, a cura di Alessandro Cianci, a quelli di Percussione e Batteria tenuti da Loris Baccalà, le variegate proposte vogliono rispondere agli interessi di tanti giovani del territorio. Il 9 luglio, a gran richiesta da parte degli studenti liceali, si apre il corso di giornalismo di Giuseppe Ritucci, Professione Reporter. A settembre, per concludere l’estate in bellezza, l’edizione 2014 di Scienza dell’onda e della vela, in collaborazione con il Liceo Scientifico “R.Mattioli”, con il Circolo Nautico e con l’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto.
La cittadinanza è invitata a partecipare alle iniziative del Centro Culturale. Per informazioni e contatti vastoscienza@libero.it.

Team di VastoScienza

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.