Banner Top
Banner Top

Pubblico e privato, la sinergia che non funziona

rotonda sant'onofrio-3L’amministrazione comunale ringrazia l’azienda Tale per la cura di questo spazio verde. È quanto si legge in alcuni cartelli in prossimità di aree verdi della città, un esempio di quello che dovrebbe essere uno dei tanti modelli di sinergia possibile tra pubblico e privato: il privato si prende cura di un piccolo spazio verde comunale e lo stesso ne guadagna in pubblicità. D’altra parte è stato il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, a ricordare in più di un’occasione che ormai gli enti locali non ce la fanno più a gestire tutti i settori di competenza pubblica e che l’aiuto del privato ormai è determinante, soprattutto per quanto riguarda gli eventi estivi, ma non solo.
Anche la gestione degli spazi verdi da parte dei privati era stata avviata con discreto successo, soprattutto nel centro storico e presso la Loggia Amblingh (almeno nei pochi spazi che resistono all’idiozia dei vandali); in altre parti della città, però, questa sinergia evidenzia falle abbastanza vistose, come nel caso della rotonda sulla circonvallazione, tra Sant’Onofrio e viale Perth. In quel caso, il cartello con la scritta “l’amministrazione ringrazia” sembra più un esercizio di satira, considerata la condizione del verde sulla stessa rotonda, che ormai ha raggiunto livelli da jungla.
L’amministrazione comunale non può “archiviare” definitivamente determinati spazi come un problema non suo, solo perché affidati a privati; l’ente pubblico ha il preciso dovere di controllare che i “patti” che costituiscono la sinergia tra pubblico e privato vengano effettivamente mantenuti, e in caso contrario dovrebbe intervenire direttamente.
È evidente che presso la rotonda della circonvallazione qualcosa non sta funzionando e l’amministrazione comunale dovrebbe intervenire tempestivamente. Anzi, sarebbe già dovuta intervenire. Comunque, a guardare la foto come non dire che si tratta di una vera e propria vergogna.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.