Banner Top
Banner Top

Il Real Tigre non si rialza, nell’anticipo fa festa il Guardiagrele

Nulla da fare per il Real Tigre, a Guardiagrele nell’anticipo della 28° giornata del girone B di Promozione fanno festa i granata di casa grazie alle reti realizzate nel primo tempo da Stenta, De Leonardis e Lopez rendendo vano il momentaneo pari di Madonna. Una vittoria che allontata i vastesi proprio dal Guardiagrele ora più al sicuro con i 35 punti mentre per i gialloneri della presidentessa Baiocco il quartultimo posto a quota 29 non fa dormire sonni tranquilli. Il Real Tigre si presenta a Guardiagrele al gran completo anche se il tecnico Liberatore nel riscaldamento perde il ’94 D’Aiello sostituendolo con Antonino. Una prima frazione ricchissima di emozioni con zero sbadigli, già dopo cinque minuti i padroni di casa la sbloccano con Stenta ma il vantaggio dura poco perché dopo tre minuti arriva il pari lampo di Madonna defilato sulla sinistra e bravo a concludere a rete dopo l’invito di Luongo. Match equilibrato fino a poco prima della mezzora quando la truppa di mister Savini trova il nuovo vantaggio con De Leonardis fortunato nel batti e ribatti prima di concludere a rete dal limite. Il Guardiagrele spinge e al trentanovesimo cala il tris grazie al rigore dell’argentino Lopez decretato per un fallo al limite di capitan Vetta visibilmente contrariato per la scelta e ammonito per proteste. Poco prima di rientrare negli spogliatoi il Guardiagrele resta in dieci, il fischietto teramano non ha dubbi e estrae il rosso diretto nei confronti di Iezzi reo di aver colpito a palla lontana Monteferrante.Nella ripresa i vastesi con la superiorità numerica si riversano in avanti a caccia del gol che avrebbe potuto riaprire il match provandoci con Ferrazzo e Madonna ma essendo troppo sbilanciati lasciano spazi preziosi ai padroni di casa che in un paio di occasioni sfiorano il poker, in due è decisivo Farina con altrettanti prodigi su De Leonardis, poi è Luongo a salvare sulla linea di porta dopo la conclusione di Lopez. Negli ultimi minuti ci prova Di Laudo ma la sua conclusione viene deviata in angolo da Rullo, poi è lo stesso classe ’95 Di Laudo che in pieno recupero viene espulso per proteste. Una sconfitta che complica i piani salvezza diretta per il Real Tigre, nulla è però perduto, domenica prossima a Vasto Marina arriva il Pratola penultimo in classifica, un match da non fallire

GUARDIAGRELE – REAL TIGRE:  3 – 1

Reti: 5’pt Stenta(G), 8’pt Madonna(RT), 27’pt De Leonardis(G), 39’pt Lopez(rig. G),

GUARDIAGRELE: Rullo, Marrone G., Sulaj R., Stenta, Costantini, Marrone M., Pantalone(8’st Gremi), Gninque(44’st Sulaj A.), Iezzi, Lopez, De Leonardis(42’st Letta). A disp: Di Fazio, Torto. All. Savini

REAL TIGRE: Farina, Antonino, Sabatini, Vetta, Monteferrante(1’st Carlucci S.), Di Foglio, Lupo, Luongo, Di Laudo, Ferrazzo, Madonna. A disp: Santini, Ciancaglini, D’Aiello, Sottile, Carlucci A., Lanfranchi. All. Liberatore

Arbitro: Roberto Paterna di Teramo (Giorgini e Pavone di Teramo)

Ammoniti: Vetta(RT), Farina(RT), Marrone G.(G), Rullo(G), Sulaj A.(G)

Espulsi: 41’pt Iezzi(G) per gioco scorretto,  47’st Di Laudo(RT) per proteste

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.