Banner Top
Banner Top

Cala il sipario sull’edizione 2014 del Festival della Scienza

festival scienzaSi è conclusa nel migliore dei modi l’edizione 2014 del Festival della Scienza. Sono trascorsi ormai 15 anni da quando il Liceo Scientifico Mattioli di Vasto, su intuizione della professoressa Rosa Lo Sasso, vide svolgersi la prima edizione della Settimana della Scienza. Da un appuntamento dedicato ai soli studenti dell’istituto, la manifestazione è cresciuta aprendosi alla città e al territorio e assumendo la formula del Festival. Anche quest’anno sono stati tanti gli appuntamenti in calendario, seguendo il tema “Echi. Il fascino di una riflessione”, con prestigiosi ospiti e un grande impegno da parte degli studenti. “È un’idea che nasce da una passione – ha raccontato la professoressa Lo Sasso agli studenti dell’Ufficio Stampa -, quella di comunicare la scienza e diffonderla; di lavorare perché la mentalità scientifica cresca sempre più e perché si possano trasmettere i suoi valori ai piccolissimi, ai giovani ed ai cittadini tutti. Diventando Festival, l’iniziativa ha sicuramente acquistato dei connotati diversi. Uscendo dalle mura scolastiche e riversandosi nelle piazze, nelle sale storiche dei musei, ha ovviamente incontrato un’intera città con la quale confrontarsi e dalla quale ha ricevuto tanto. Sicuramente si è arricchito, ma ci auguriamo che abbia anche dato qualcosa. L’aspettativa è quella di uno scambio effettivo tra scuola e territorio”. Soddisfatta anche la dirigente scolastica Silvana Marcucci: “Questa edizione ci trasporta direttamente nel tema della riflessione. Quando apprendiamo, pensiamo, impariamo, di questo processo rimangono gli echi ai quali fa appello il Festival, poiché nulla muore mai del tutto. Anche nel ricordo, anche in quella che è la memoria di ciascuno di noi o nelle riflessioni più essenziali, riaffiorano echi dal passato. Questa edizione è stata molto bella per la sua varietà: ha risentito delle nozioni di parecchi medici, scienziati, studiosi, così come, d’altro canto, degli echi del nostro territorio. Con alcuni rappresentanti dell’università del Molise si è infatti parlato di quello che è lo studio più giusto per i ragazzi: uno studio che tenga conto delle possibilità offerte dal territorio in cui si vive e dove si spera di lavorare”. Da parte degli organizzatori del Festival il doveroso ringraziamento agli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione concreta dei tanti appuntamenti e a tutti coloro che, con diversi ruoli, si sono prodigati affinchè tutto si svolgesse per il meglio. La pagina facebook del Festival continuerà ad essere arricchita anche nei prossimi giorni, con testi, foto e video, che rappresenteranno gli “Echi” del Festival 2014. Conclusa questa esperienza si proseguirà nella diffusione della cultura scientifica attraverso gli eventi promossi dal Liceo Mattioli e dall’associazione Vasto Scienza, iniziando, già dalle prossime settimane, a pensare all’edizione 2015.

Festival della Scienza
Ufficio stampa

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.