Banner Top
Banner Top

Scavi in piazza Rossetti, il monumento al “reperto ignoto”

scavi-piazza rossetti - 08Nonostante ripetute segnalazioni, tra cui quella di Francesco Paolo Molino, dell’associazione culturale “Castello”, che risale ormai ad oltre sei mesi fa, resta priva di qualunque genere di indicazione l’area dello scavo di piazza Rossetti che mostra – quando è bel tempo e il vetro di protezione non è coperto di condensa – un “pezzo di muro” (non altrimenti identificabile dai passanti) in un primo momento considerato di epoca romana, dell’antico anfiteatro sotto la piazza, che continuerebbe quindi a regalare pezzi di storia. Il reperto, infatti, è “spuntato fuori” durante i lavori di ripavimentazione dell’anello di piazza Rossetti, nel 2012, e – dopo una consistente attesa – è stato messo al riparo dall’ingiuria degli eventi atmosferici (non prima di un infelice allagamento che ha impegnato in un tempestivo “salvataggio” i volontari della Protezione Civile), ma resta tuttora un’incognita per i numerosi passanti e turisti che percorrono quotidianamente il centro cittadino.
Il sistema studiato dai tecnici per salvaguardare e mettere in bella vista gli scavi di per sé non aiuta molto i curiosi che si fermano a guardarli, visto che spesso il pannello di vetro con cui sono coperti risulta appannato dalla condensa, ma anche nei giorni meteorologicamente più favorevoli non è agevole identificare l’oggetto degli scavi, considerata la totale assenza di indicazioni, invece presenti nei pressi di tutti i monumenti della città. D’altra parte il piano da dove si può ammirare lo scavo è rialzato e “non calpestabile” quindi sarebbe tutt’altro che complicato apporre una targa esplicativa o un cartello. Non sarebbe necessario occupare nemmeno tanto spazio: considerata la nuova passione del Comune per le nuove tecnologie e i social network, basterebbe un’indicazione di massima di due righe, corredate da un discreto QR-Code – leggibile ormai da qualunque smartphone o tablet – che rimandi ad una pagina web per i relativi approfondimenti.
Essendo un’operazione praticabile anche dal comune in preda alla più profonda crisi di liquidità, potrebbe anche sorgere il dubbio che sia ancora tutta da decifrare la natura e l’età del ritrovamento, un’ipotesi fantasiosa, ma chissà….
Quale che sia il problema alla base, però, è chiaro che sarebbe il caso di affrontarlo in tempi stretti.

n.l.

  • scavi-piazza rossetti - 08
  • scavi-piazza rossetti - 01
  • scavi-piazza rossetti - 04
  • scavi-piazza rossetti - 11
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts