Banner Top
Banner Top

A Vasto l’Assemblea Diocesana dei Catechisti

Assemblea Diocesana dei CatechistiIeri, domenica 26 gennaio, nel pomeriggio sono venuti dalle varie comunità parrocchiali i catechisti della nostra Diocesi di Chieti-Vasto, convocati dall’Ufficio Catechistico Diocesano, ed hanno riempito con la loro presenza, attenta e ricca di generosità, l’Auditorium della Parrocchia di S. Paolo di Vasto. Un incontro, preparato con meticolosità dal direttore don Gilberto Ruzzi e dal condirettore suor Lucia Rugolotto sulla presentazione dell’Esortazione Apostolica di Papa Francesco “Evangelii gaudium” e svolto, subito dopo la preghiera comunitaria, in due momenti.

Nella prima parte l’Assemblea è stata invitata a seguire le riflessioni proposte dal Teologo Mons. Michele Giulio Masciarelli, che ha sviluppato quattro punti che ritmano il documento papale. Innanzitutto è presente la difesa della luce, perché il cristianesimo presenta la fede come causa di salvezza, vera luce di un’esperienza essenziale, in quanto tutti siamo figli di Dio. Poi il tema dell’attrazione come pedagogia della fede. L’esperienza proposta è la figura di Abramo, che ci insegna come sia difficile credere. Naturalmente la fede deve interessare le nostre condizioni concrete, perché credere significa “vegliare” e anche “amare”. L’oggetto del nostro credere è il Dio trinitario. Il terzo punto, approfondito da Mons. Masciarelli, ha riguardato il discorso cristologico: Gesù è il centro del tempo e della storia. La fede ci fa riconoscere la Bellezza del Crocifisso (la morte in sé è repellente), perché essa è capace di farci ritrovare la Croce come Amore.

Infine Mons. Masciarelli ha richiamato il tema della comunione, parola completa per dire “Chiesa”, sottolineando, però, anche il rischio di perdere la visione del “singolo”. Il deposito della fede si tramanda attraverso la gioia di evangelizzare, ma anche e soprattutto attraverso la testimonianza di una gioia che si rinnova e si comunica.

Nella seconda parte dell’Assemblea il direttore don Gilberto ha indicato, con l’aiuto di alcune slide, i numeri e le caratteristiche principali della “Evangelii gaudium”: è un documento di oltre 200 pagine, diviso in 5 capitoli e 288 paragrafi; è la prima Esortazione apostolica di Papa Francesco, che sviluppa il tema dell’annuncio del Vangelo nel mondo; è un testo che raccoglie il contributo dei lavori del Sinodo sul tema “La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede, svoltosi in Vaticano dal 07 al 28 ottobre 2012.

È stata data, infine, la parola ai relatori dei gruppi parrocchiali, che hanno presentato le riflessioni emerse nelle riunioni di lavoro, fatte nelle singole parrocchie, secondo una scheda inviata a suo tempo dall’Ufficio Diocesano ai parroci, con quattro percorsi: la gioia del Vangelo; … si incontrano con Gesù; la comunità incontra; l’incontro con gli altri.

Luigi Medea

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts