Banner Top
Banner Top

Bologna centrale off-limits per Sangritana, che incassa il sostegno della Provincia

da Ferrovie.it
da Ferrovie.it

La vicenda del dietro-front di Rfi sulla possibilità che i treni della Sangritana giungano alla stazione di bologna centrale sta animando anche la politica locale alla vigilia delle forse più indecifrabili elezioni regionali del dopoguerra.

Il clamoroso passo indietro documentato dell’azienda proprietaria della rete ferroviaria ha suscitato le ire del presidente dell’azienda di trasporti frentana, Pasquale Di Nardo, ma anche di chi vede in questo passaggio un auspicabile potenziamento dei servizi a favore di quell’utenza ormai dimenticata da Trenitalia.

Quest’oggi è stato il presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, ad esprimere “Pieno sostegno a Sangritana e al Presidente Pasquale Di Nardo, l’azienda è forte e competitiva e ha dimostrato di essere pronta a fare il suo ingresso a Bologna dalla porta principale”.

“Auspico, e mi adopererò in tal senso, che Trenitalia torni sui suoi passi e adotti in breve tempo il provvedimento autorizzativo per i treni Sangritana – prosegue il Presidente Di Giuseppantonio – Quello che l’azienda vuole fare è da una parte garantire un servizio essenziale per le migliaia di abruzzesi che studiano e lavorano a Bologna, dall’altra contribuire a non escludere definitivamente la l’Adriatico dal sistema ferroviario nazionale ed europeo, rafforzando i collegamenti lungo l’intera dorsale”.

“L’azienda, fiore all’occhiello dell’intero Abruzzo, è in continua espansione ed è impegnata in un ampio progetto di sviluppo e di potenziamento del sistema dei trasporti passeggeri e merci. Di questi tempi, con aziende consumate da una crisi che ahinoi non mostra segni di debolezza – ha chiosato il numero uno di corso Marrucino – non si possono tarpare le ali a realtà dinamiche e solide come Sangritana”.

Lu. Spa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts