Banner Top
Banner Top

Presentata oggi la campagna di Raccolta degli occhiali del Lions Adriatica V. Colonna

Con la presentazione nella conferenza stampa di questa mattina parte ufficialmente la “Raccolta degli occhiali” Lions del club Vasto Adriatica Vittoria Colonna. All’evento celebrato nella Sala del Gonfalone erano presenti il sindaco Luciano Lapenna, il presidente della Zona A della VI Circoscrizione del Distretto Lions 108A, Luigi Marcello, il presidente del club, Guido Caravaggio, l’officer distrettuale, Angela Poli Molino.

“L’Amministrazione è onorata di poter aderire a questo progetto dei Lions – ha asserito il primo cittadino – Vasto è una città solidale e mi aspetto che i vastesi possano dare la grande risposta che ci aspettiamo”.

Luigi Marcello ha ricordato i vari programmi messi in piedi dal Lions International per la lotta alla cecità nel Mondo dal SightFirst, che ha permesso la realizzazione di strutture oculistiche, la formazione del personale, gli interventi di cataratta (oltre 7milioni) e le terapie preventive, alla donazione di cani guida, dalla fornitura gratuita di bastoni bianchi al sostegno alla Lega del filo d’Oro.

Ad entrare nel merito del progetto della “Raccolta degli occhiali” è stato il presidente dell’Adriatica Vittoria Colonna Guido Caravaggio che ha mostrato anche le scatole dove potranno essere depositati gli occhiali e che saranno posizionate in comune, in alcune scuole e in alcuni esercizi commerciali. Caravaggio ha, poi, illustrato nel dettaglio il percorso che gli occhiali raccolti dovranno seguire. “gli articoli – ha detto – verranno spediti al centro di raccolta Lions di Chivasso (To) uno dei 3 in Europa e dei 17 nel mondo. Quindi si avvieranno le procedure di ricondizionamento.

Dapprima vi sarà la selezione degli elementi scartando quelli con difetti; poi vi è la suddivisione in occhiali da vista e occhiali da sole, perché bisogna ricordare che esistono patologie da fotosensibilizzazione e che anche dopo gli interventi di cataratta bisogna proteggere gli occhi dai raggi solari; quindi si passa la lavaggio e ala sterilizzazione e, poi, attraverso un fotofocometro le lenti vengono distinte per caratteristiche e quindi catalogate attraverso un’etichettatura prima di essere spedite nei punti di distribuzione Lions nelle aree sottosviluppate. Naturalmente – ha chiarito Caravaggio – la distribuzione segue solo ed esclusivamente una attenta visita oculistica.”

Il presidente del club Adriatica Vittoria Colonna ha ricordato anche come non siano solo i Paesi sottosviluppati, ma il programma dei Lions interviene anche nel caso di catastrofi anche a noi vicine ed ha aggiunto come 2500 occhiali per adulti e 200 per bambini siano stati consegnati dopo il terremoto de L’Aquila del 2009 ed 800 dopo l’alluvione in Liguria del 2011.

“Nel centro di Chivasso – ha detto Caravaggio – sono stati raccolti nell’ultimo anno 400mila occhiali e ben 255mila sono stati ridistribuiti. Oltre 4 milioni quelli raccolti nel mondo” e poi ha parlato della giornata conclusiva che si terrà in aprile in piazza “evento cui abbiamo abbinato una giornata di visite oculistiche gratuite con medici Lions. Inoltre – ha chiosato –proporremo di istituire un punto fisso di raccolta degli occhiali come accade già in altre mille città italiane”.

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

  • 20131206_125046
  • raccolta occhiali-lions - 12
  • raccolta occhiali-lions - 20
  • raccolta occhiali-lions - 23

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts