Banner Top
Banner Top
Banner Top

Furti di iPhone e smartphone: pioggia di denunce per ricettazione

foto dimostrativa
foto dimostrativa

In sei sono finiti nei guai per ricettazione dopo aver utilizzato telefoni cellulari risultati rubati. Si tratta di un 41enne di Campobasso, un 41enne ed un 23enne della provincia di Catania, un 54enne di Vasto ed un albanese di 37 anni residente in provincia di Frosinone. I militari della Stazione di Fossacesia, a conclusione delle indagini delegate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lanciano, sono risaliti alle 5 persone analizzando i tabulati telefonici di telefoni cellulari di ultima generazione, tipo iPhone e smartphone, rubati nel periodo estivo a turisti e residenti di Fossacesia che ne avevano denunciato il furto. L’analisi delle chiamate effettuate con questi cellulari ha permesso ai carabinieri di accertare che gli apparecchi telefonici erano stati utilizzati con schede SIM intestate alle persone denunciate.
Uno studente di 20 anni di San Vito Chietino è stato invece denunciato dai Carabinieri della locale Stazione poiché a seguito di una perquisizione effettuata nella sua abitazione, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Lanciano, è stato trovato in possesso di un iPhone modello 4S risultato rubato ad una 35enne di Lanciano nell’agosto 2012. Anche lui dovrà rispondere del reato di ricettazione.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts