Banner Top
Banner Top
Banner Top

San Salvo: Raspa replica alle illazioni di Marchese

raspa_fabioEra stato attaccato a più riprese nei giorni scorsi, Fabio Raspa, il consigliere eletto nella Lista Popolare guidata da Eugenio Spadano, dimessosi dalla presidenza della Commissione Affari Sociali del Comune di San Salvo. Restano ancora ignote le cause di quel gesto che alla fine, dopo un confronto tutto interno alla maggioranza, è rientrato proprio nell’ultimo Consiglio comunale, ma oggi attraverso un comunicato esteso in terza persona è proprio Raspa a rispondere elle opposizioni. Eccone il testo:

“Allo scopo di evitare ulteriori inutili polemiche e per equivocare su comportamenti e su azioni politiche, con la revoca delle dimissioni da presidente della commissione Affari sociali il consigliere Fabio Raspa ha inteso chiudere una vicenda che si era prestata a troppe illazioni e interpretazioni da parte delle opposizioni del centrosinistra che nulla avevano a che fare con gli intenti per i quali il consigliere aveva attuato il suo gesto.

Dimissioni che erano scaturite da considerazioni politiche per il miglioramento del funzionamento della macchina amministrativa, che sono state ampiamente chiarite nel corso di un sereno confronto, a differenza di quanto è accaduto nel recente passato nel centrosinistra e che determinò il commissariamento del Comune di San Salvo. Tanto che, ad oggi, la città non conosce ancora le ragioni della caduta di Marchese.

L’ex sindaco ha perso un’occasione per chiedere nelle sedi opportune le ragioni del gesto di Raspa. Il luogo naturale resta il Consiglio comunale, dove avrebbe forse fatto meglio, nelle forme e nelle modalità che anche lui conosce, per presentare apposita domanda. Nel limitarsi ad aggiornarsi solo sugli organi di informazioni si avrà sempre e soltanto una visione parziale e edulcorata della realtà.

Il consigliere Raspa ribadisce le tante sollecitazioni avute da cittadini e dai suoi elettori per continuare nell’azione amministrativa a sostegno del sindaco Magnacca e politica, che umilmente è stato chiamato a rappresentare”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts