Scomparso il cardinal Tonini

Tonini Mons. Ersilio 1991La morte del card. Ersilio Tonini ha colpito particolarmente i soci e il Direttivo del “Premio Nazionale Histonium” per il legame che ha unito l’eminente pastore, Arcivescovo Emerito di Ravenna-Cervia ed Editorialista di “Avvenire”, all’Associazione vastese dell’Histonium fin dal 07 settembre 1991, giornata indimenticabile, in cui Mons. Tonini accettò di venire a Vasto per ritirare, presso il Nuovo Cinema Teatro Corso, il “Premio Cultura”, a Lui assegnato dall’ organizzazione, presieduta allora da Mons. Decio D’Angelo, mentre Presidente del Comitato d’Onore era l’Arcivescovo Mons. Antonio Valentini.
Sulla Targa d’Oro, che venne consegnata dal consigliere regionale prof. Florindo Marchione, fu incisa la seguente motivazione: “A Mons. Ersilio Tonini, perché sa intingere la penna nella contemplazione del Cristo e nelle drammatiche vicende della storia contemporanea per lanciare il prezioso messaggio dell’esperienza evangelica: c’è del bene in ogni uomo”.
L’Amministrazione Comunale, nella persona del vice-sindaco arch. Roccarlo Jacovitti, volle testimoniare il proprio compiacimento per la presenza in città di un così illustre personaggio, donando il “Tallero d’argento”.
Con Mons. Tonini, che ringraziò di cuore Vasto e l’Associazione del “Premio Nazionale Histonium”, furono insigniti del “Premio Cultura 1991” altri tre giornalisti: Enzo Biagi, Luigi Accattoli e P Ciro Benedettini, direttore de “L’Eco di S. Gabriele”.

Luigi Medea, fondatore e segretario generale del Premio

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts