Banner Top
Banner Top

Casarza, una caletta di ciottoli piatti e chiarissimi

CasarzaCasarza è uno dei luoghi più ameni e selvaggi della costa vastese. Una caletta di ciottoli piatti e chiarissimi lunga 200 metri circa racchiusa da una scogliera che si tuffa in un limpidissimo e trasparente mare; il tutto accanto ad un approdo per piccole barche da pesca. Un sito dove rilassare l’anima e il corpo avvolti dai profumi della natura e dal suono armonioso delle onde che si infrangono sulla scogliera. La località è sita all’interno del Sistema di Aree Protette della Costa Teatina in quanto accoglie la “visita invernale” di uccelli quali i piovanelli, i chiurli, le ballerine bianche, nere e gialle, i cormorani e varie specie di gabbiani e di anatre. Casarza1

Tipica delle rupi marittime la vegetazione che arricchisce l’intera zona, rappresentata dal finocchio di mare, dal mirto e da alberi di alto fusto. L’area è asservita da un comodo parcheggio cui si accede direttamente dalla Strada Statale 16 Adriatica.

Coordinate GPS: 42°07’06.74” N – 14°43’09.34” E

Luigi Spadaccini

Foto di Danilo Spadaccini

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts