Banner Top
Banner Top
Banner Top

Monteodorisio, lite sfocia in aggressione con falcetto

carabinieriDovrà rispondere di lesioni personali e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere, un albanese di 58 anni che non ha esitato ad estrarre una falce di circa un metro e venti di grandezza per colpire un uomo con cui poco prima aveva avuto una discussione scaturita, tra l’altro, per futili motivi.
L’episodio è avvenuto davanti ad un bar del centro storico di Monteodorisio alla presenza di numerosi testimoni. La vittima, un 42enne del posto, è riuscita fortunatamente a proteggersi dai colpi sferratigli con la falce riparandosi con una sedia che si trovava all’esterno dell’esercizio pubblico.
Il tempestivo intervento di una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Cupello ha quindi ristabilito la calma. Per il 42enne solo lievi ferite ad un polso. Trasportato con un’ambulanza del 118 all’ospedale di Vasto l’uomo è stato medicato e giudicato guaribile in dieci giorni. Per l’albanese invece è scattata una denuncia in stato di libertà con l’accusa di lesioni personali e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts