Banner Top
Banner Top

Saggi finali del Teatro Studio Vasto al Teatro Rossetti

vasto_in_scenaSi comincerà con “Che fine ha fatto Cappuccetto Rosso?” per la regia di Rossella Gesini l’appuntamento previsto per giovedì prossimo al Teatro Rossetti alle 18 per i saggi finali del Teatro Studio di Vasto, diretto da Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini (attori e registi professionisti).
Giovedì si chiuderà così il primo anno della Scuola di Teatro, che ha registrato la presenza di 40 allievi, con i saggi-spettacolo dei tre corsi attivati (Bambini, Ragazzi e Adulti) presso il Teatro Rossetti di Vasto.
Alle 19, dopo “Che fine ha fatto Cappuccetto Rosso”, vanno in scena i ragazzi con “Il fantasma di Canterville” da O. Wilde, regia di Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini; alle 21 esibizione conclusiva degli adulti con “La Commedia”, per la regia di Stefano Angelucci Marino.
“Il Teatro Studio di Vasto – spiegano gli organizzatori – ha iniziato la propria attività dal mese di Novembre 2012 con l’apertura di una Scuola di Teatro con sezioni per bambini e ragazzi, giovani e adulti. Tutti i corsi sono mirati a dare una formazione a coloro che intendono fare teatro, con un particolare orientamento verso il teatro d’attore, un teatro che vede il corpo-voce allenato e impegnato nella gestione di azione, intenzione ed emozione. Per i bambini e ragazzi la Scuola ha strutturato un percorso che dai giochi classici di conoscenza dei propri mezzi espressivi (corpo – voce) ha portato i giovani allievi a lavorare sulla drammatizzazione di una storia. Si è cercato, attraverso tutta una serie di esercizi e giochi, di far scoprire il piacere del teatro, il suo carattere fondamentalmente ludico e la sua capacità di unire in un tempo e in uno spazio le persone. Non ci si è concentrati sulla formazione di attori, bensì sulla possibilità di far fare una grande esperienza umana che ha a che fare con il teatro”.
I progetti del Teatro Studio di Vasto prevedono l’apertura di un nuovo spazio teatrale a Vasto, “un luogo di incontro e di confronto, un laboratorio di idee e progetti, una bottega teatrale e culturale, pensato e curato in proprio, ma a disposizione della città e del suo comprensorio”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts