Banner Top
Banner Top

Abruzzo: continua la crescita delle rinnovabili

Pannelli solariContinua la forte crescita delle rinnovabili in Abruzzo. Nel corso dell’anno 2012 l’Enel ha connesso alla rete elettrica della nostra regione ben 4.234 nuovi impianti per la produzione di energia elettrica da fonti a zero emissioni di anidride carbonica, pari a una potenza di oltre 174 megawatt. Per circa il 99% delle attivazioni trattasi di impianti fotovoltaici. Nella provincia di Chieti gli impianti attivati nel corso dell’anno 2012 sono stati 1.389 pari a una potenza di oltre 72 MW. Attualmente le fonti rinnovabili utilizzate sono: l’energia solare, il vento, le risorse idriche e geotermiche, a cui vanno ad aggiungersi le sperimentazioni in corso per le maree, le correnti, il moto ondoso e le biomasse. In un contesto di forte dipendenza economica da combustibili fossili, le rinnovabili rappresentano lo strumento ideale per ridurre l’emissione di gas. Del resto, occorre tener presente che le fonti convenzionali come petrolio, carbone, gas e nucleare si stanno avvicinando al limite della loro capacità di crescita di offerta annuale, e in ogni caso presentano rischi per l’ambiente non più accettabili. Però, a sentire gli esperti e contrariamente alle speranze di molti, è praticamente impossibile la sostituzione a breve termine dell’energia attualmente prodotta da fonti fossili con energia pulita da fonti rinnovabili. Ma l’esempio che arriva dalla nostra regione che, come più sopra detto,  nel 2012 ha connesso, tramite Enel, ben 4.234 nuovi impianti lascia ben sperare.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts