Banner Top
Banner Top

Bancarotta fraudolenta, 7 imprenditori denunciati

finanzaSu delega della Procura di Vasto, le Fiamme Gialle della locale compagnia nei primi mesi del 2013 hanno condotto indagini in materia di reati fallimentari che hanno portato alla denuncia di 7 persone.
Tutte le persone denunciate avevano ruoli di amministrazione, di diritto e di fatto, in seno a tre società del vastese recentemente fallite.
Secondo gli accertamenti della Guardia di Finanza, il passivo fallimentare delle società accertato, distratto dagli amministratori, ammonta complessivamente ad 3.962.420 euro, di cui  1.150.000 euro in denaro e  450.000 euro in beni strumentali ed attrezzature varie.
L’attività investigativa conclusa nell’anno corrente dalle Fiamme Gialle, comunicano dal Comando Provinciale, è il naturale proseguimento di quella avviata nel 2012 che ha permesso di denunciare 25 amministratori di diritto e di fatto resisi responsabili di aver sottratto complessivi 3.048.850 euro dall’attivo fallimentare a danno dei creditori, a fronte di un passivo fallimentare complessivamente pari a 11.023.200,63 euro.
Il ricorso a procedure concorsuali – precisano dal Comando Provinciale – distraendo fraudolentemente la contabilità o beni dell’attivo patrimoniale dell’impresa non solo costituisce reato, ma anche una seria distorsione del sistema economico in cui operano le altre imprese che agiscono nella legalità in una condizione di svantaggio a causa della concorrenza illegale di aziende simili.

n.l.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts