Banner Top
Banner Top

“Punta Penna, è tempo di decisioni definitive”

arciLa politica su Punta Penna deve avere coraggio e prendere decisioni definitive, le continue battaglie legali che si stanno alternando negli ultimi anni non portano benefici a nessuno, né allo sviluppo turistico ambientale né tanto meno al residuo sviluppo industriale della zona, è chiaro a questo punto, che non sono solo gli “ambientalisti” a voler quel territorio tutelato, ma praticamente la quasi totalità della comunità vastese; allora, chiediamo alla politica locale tutta, maggioranza e minoranza, di rendere conto alla volontà popolare e di lavorare per il cambio di destinazione d’uso di quel territorio, in modo da porre un freno a nuove richieste di insediamento di attività a rilevante impatto ambientale, in attesa di trovare fondi che possano portare ad una delocalizzazione di quelle attività incompatibili con la presenza di un’area protetta.
L’ultima vicenda “ Recogen” ci fa capire chiaramente cosa vuol dire aver svenduto il proprio territorio nel passato, aldilà della legalità o meno del progetto, è evidente che la comunità vastese non lo vuole, eppure lo si vuole imporre ad essa a tutti i costi, la comunità vastese deve tornare a poter decidere del proprio territorio, la politica deve e può interpretare questa volontà popolare attraverso la variante all’interno del PRG generale della destinazione d’uso della zona industriale di Punta Penna.

Arci Circolo Territoriale di Vasto

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts