Banner Top
Banner Top

“Un centro commerciale naturale” per San Salvo

È stato presentato ieri sera presso il Centro culturale “Aldo Moro” di San Salvo il Piano di marketing urbano per la riqualificazione e la valorizzazione del centro storico di San Salvo redatto dalla BRD Consulting e promosso dalla Camera di Commercio di Chieti e dal Comune di San Salvo.
Presenti all’incontro, il presidente della Camera di Commercio di Chieti Silvio Di Lorenzo, il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, l’assessore alle Attività produttive Oliviero Faienza e Federico Fiorentini, general manager della BRD Consulting.

Lo studio ha preso in esame 88 operatori, 200 frequentatori del centro storico e 400 famiglie; dalla mappatura delle attività economiche sono risultate 156 attività e 45 locali chiusi, un dato – quest’ultimo – su cui Fiorentini ha invitato amministratori e associazioni di categoria a riflettere.
Dall’analisi dei dati raccolti, sono emersi diversi “punti di forza” del centro storico, come luogo vissuto per incontri, per presenza di attrattive storico-artistiche-culturali e per la localizzazione di uffici e servizi pubblici e privati. Molti però i punti di debolezza a cui far fronte: accessibilità, ridotta disponibilità di spazi per la sosta, carenza di negozi specializzati, arredo urbano carente, scarsa valorizzazione, orari troppo flessibili e alta concentrazione di centri commerciali nelle zone extra urbane sono le problematiche salienti per il centro storico di San Salvo.
Altrettanto ricco il “piatto delle opportunità” che secondo la ricerca esposta dalla BRD Consulting contiene un’alta volontà di collaborazione tra pubblico e privato, la riqualificazione della villa comunale, sviluppo di operazioni di fidelizzazione della clientela, potenziamento della rete del trasporto pubblico e la diffusione di associazioni culturali.
Molte le indicazioni di strategie a breve e lungo termine indicate per ridare vita al centro storico di San Salvo, poche purtroppo quelle applicabili da subito e con questo livello di crisi economica. Per la maggior parte delle pur condivisibili indicazioni, per l’amministrazione comunale ci sarà un problema di non poco conto: il reperimento delle risorse necessarie ad attuare le strategie presentate ieri sera.
Il progetto è ambizioso, il proposito di realizzarlo è coraggioso, ma le possibilità di vederlo concretizzato sono davvero poche, almeno nell’attuale contingenza economica. Per una significativa coincidenza, infatti, contestualmente a Palazzo d’Avalos si parlava di spending review.

Natalfrancesco Litterio

  • federico-fiorentini
  • federico-fiorentini-oliviero-faienza
  • piano-marketing-san salvo
  • tiziana-magnacca
  • piano-marketing-san salvo
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts