Dal 6 al 14 Aprile a Palazzo d’Avalos

A Vasto l’esposizione “Farfalle dal Mondo”

L’ACM torna a lavoro con tante novità dopo il brillante risultato della seconda edizione di Vasto in cornice. Questa volta non si tratta di un’estemporanea di pittura, bensì di un’esposizione dal titolo “Farfalle dal Mondo”. Dal 6 al 14 Aprile nella splendida cornice di Palazzo d’Avalos, presso la Sala Michelangelo, verranno esposte centinaia di specie di lepidotteri provenienti dai cinque continenti.

La mostra è curata dall’entomologo Lucio Rosati e rappresenta un’assoluta novità non solo per il Vastese. L’ACM è infatti convinta che data la straordinarietà dell’evento accorreranno in città visitatori anche dalle regioni vicine, oltre che numerose scolaresche. L’esposizione sarà valorizzata da dettagliate spiegazioni a cura di Rosati sul ciclo di vita delle farfalle, meravigliose creature che incanteranno grandi e piccini.
Nell’ambito della mostra verranno esposti anche i dipinti della pittrice naturalista venezuelana Yianidy Martinez e si svolgerà la proiezione di filmati culturali inerenti lo sterminato e affascinante mondo delle farfalle.

A coronamento dell’evento la pittrice Lucia Piccirilli, acquerellista e socia dell’associazione ACM, dipingerà in estemporanea delle opere che saranno oggetto di dono a visitatori scelti ad insindacabile giudizio dal Direttivo della stessa associazione. La mostra sarà aperta tutti i giorni dal 6 al 14 aprile nei seguenti orari: mattina 9:00- 12:30, pomeriggio 16:00-20.00. Per informazioni è possibile rivolgersi alle pagine Facebook Vasto in cornice oppure ACM Vasto.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Notizie correlate

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.