Banner Top
Banner Top

L’Infarto miocardico acuto: conoscerlo, riconoscerlo, prevenirlo e curarlo

Domani 14 gennaio 2019, alle ore 16.30, presso l’Auditorium del Centro Servizi Culturali, si terrà un Seminario dal titolo “L’infarto miocardico acuto. Conoscerlo, riconoscerlo, prevenirlo e curarlo”. La relazione è a cura del Dott. Antonino Scarinci, Dirigente Medico Unità di Terapia Intensiva Cardiologica, Responsabile Centro Hub Scompenso Cardiaco Avanzato e  Cardiomiopatie dell’ Ospedale Clinicizzato “SS. Annunziata” di CHIETI.

Le Malattie Cardiovascolari rappresentano la principale causa di morbilità e mortalità nei paesi industrializzati. Tra loro l’infarto miocardico acuto (popolarmente noto   come “attacco   di   cuore”) è uno dei più gravi eventi cardiovascolari.

In Italia, ogni anno, se ne verificano all’incirca 120.000, di cui una parte letale. L’insorgenza è determinata in larga parte dalla presenza di fattori di rischio (come l’ipertensione, il diabete, l’ipercolesterolemia, ecc.) che devono essere attivamente ricercati, identificati e curati.

La Medicina ha fatto grandi progressi nella cura di questa malattia. Resta, però, una patologia cosiddetta tempo dipendente, in cui i minuti che trascorrono tra la diagnosi e la somministrazione delle cure nella struttura più adatta fa la differenza tra un buono e un cattivo risultato.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.