Banner Top
Banner Top

San Salvo, la Tascone e la Torricella sulla manutenzione: “Scarsa attenzione in Piazza Sardegna (Icea). Più rispetto per i residenti”

“Che la Città di San Salvo sia sempre stata considerata e divisa per quartieri di serie A e quartieri di serie B questo non vuol dire che debba continuare ad essere trattata come tale”. Esordisce così la Capogruppo del Pd in Consiglio Comunale, Emanuela Tascone in riferimento alla manutenzione e alla cura del verde pubblico della città.

“Mi riferisco in particolar modo a San Salvo Marina e più nello specifico al quartiere ICEA dove anche quest’anno l’Amministrazione comunale, sulla scia della precedente, ha avuto una diversa attenzione e considerazione per i cittadini di Piazza Abruzzo e di Piazza Sardegna e sulle opere ivi presenti”, precisa la Tascone che fa sapere che in merito ha presentato, insieme alla Consigliera comunale del Pd Michela Torricella e al leader della coalizione, il Consigliere comunale di “Più San Salvo”, Fabio Travaglini, una interpellanza da discutere nel prossimo Consiglio comunale.

“Le aree di verde pubblico di Piazza Sardegna – puntualizza la Tascone – sono una selva di infestanti e canne che ha costretto alcuni cittadini a dover provvedere autonomamente allo sfalcio della vegetazione a ridosso delle loro case. Una disattenzione da parte dell’Amministrazione comunale che non può essere sottaciuta anche perché la presenza di tale vegetazione costituisce anche un habitat appetibile per ratti, cinghiali e zecche che già costituiscono un problema per questo quartiere di San Salvo, oltre a rende inutilizzabili i già pochi giochi per i bambini”.

Alla carenza della manutenzione del verde pubblico – incalza la Capogruppo del PD – si aggiunge poi la scarsa pulizia vista la presenza di numerosi rifiuti presenti e non raccolti oltre ai residui della cippatura degli alberi tagliati nella pineta e l’incuria degli elementi urbanistici come la pensilina dell’autobus ancora scoperta, la cabina telefonica ormai scomposta quindi in disuso eppure non rimossa”.

“Alla luce di ciò – precisa la Tascone – abbiamo presentato una interpellanza al fine di chiedere al Sindaco De Nicolis se è loro intenzione intervenire per migliorare la situazione del quartiere, e in quali tempi e quali modi”.

“Concordo pienamente con quanto affermato dalla consigliera Tascone – aggiunge Michela Torricella nel ricordare che solo qualche giorno fa hanno sollevato il problema nella scarsa manutenzione del verde pubblico con erba alta e aiuole non curate in diverse arterie della Marina come via Magellano, via Caboto, via Andrea Doria e via Vespucci oltre alle arterie più periferiche.

La cura del verde pubblico e specialmente in Piazza Sardegna per restare nel merito della interpellanza depositata, non può intendersi – sottolinea la consigliera Torricella – come una superficiale ed occasionale trinciatura delle infestanti e delle canne, ma piuttosto come una manutenzione periodica e più accurata. Non contestiamo certo gli interventi di riqualificazione effettuati nel parco giochi di Piazza Abruzzo, ma di certo non possiamo nascondere la testa sotto la sabbia sull’altra parte del quartiere ICEA dove in Piazza Sardegna vivono altrettante famiglie che chiedono e meritano lo stesso rispetto e la stessa attenzione e che fino ad oggi possono invece contare solo sui rottami del parchetto giochi e sulla nuova pista, lasciata nel totale abbandono, con la cui spesa si sarebbero potute realizzare opere più “ordinarie” che sarebbero servite senz’altro a rendere più ospitale e gradevole il quartiere per i residenti”.

“Quando si parla di San Salvo Marina – concludono la Tascone e la Torricella – non ci si può riferire solo al lungomare e all’attrattività turistica. E’ necessaria la dovuta cura e la manutenzione ordinaria anche per quell’importante e popoloso quartiere che è l’ICEA dove vivono tutto l’anno famiglie di residenti che necessitano di servizi essenziali. Altro argomento, che intendiamo discutere in Consiglio comunale, è la scarsa cura degli alberi da parte dell’Amministrazione comunale vista la loro importante funzione di isolamento e di protezione dall’inquinamento da gas di scarico e acustico prodotto dagli automezzi che transitano sulla Statale 16 per le abitazioni del quartiere ICEA retrostante”.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.