Banner Top
Banner Top

All’IC Rodari, il primo premio nazionale per il Concorso ministeriale “In memoria di Olga. La vita oltre”

“I bambini si sono sbizzarriti ed hanno espresso con spontaneità i loro sentimenti nei confronti della storia di Olga e l’hanno intrecciata con la recente vicenda di Giulia Cecchettin. I due eventi chiedono giustizia ed invocano l’amore tra gli uomini. La storia e le poesie scritte sottolineano tutta la bellezza delle stelle la cui vista rende felici. Olga è una stella come i nostri cari defunti. Negli elaborati si respirano sentimenti di pace, giustizia e rispetto per i bambini che con il loro ottimismo ci spingono a lottare per costruire un mondo pieno d’amore e di speranza.”

Questa la motivazione per la quale, agli alunni della classe 5^B della Scuola Primaria Sant’Antonio, è stato assegnato il primo premio della XVI edizione del concorso nazionale “In memoria di Olga” (Olga Panuccio, vittima, insieme ai genitori, di una terribile aggressione in seguito alla quale perse la vita il primo aprile 2008).

Alla lettura della motivazione ha fatto seguito la proclamazione, da parte della professoressa Misiano, di una delle poesie premiate ed i cui autori, casualmente, facevano parte della piccola delegazione di alunni   presente alla cerimonia. Emozione, soddisfazione ed orgoglio nel ritiro del premio (un telescopio) da parte di insegnanti, alunni e genitori presso Palazzo Alvaro a Reggio Calabria. Come si evince dalla motivazione i lavori presentati sono stati il risultato di riflessioni, considerazioni, idee genuine e spontanee tradotte in testo (prosa e poesie) riconosciute ed apprezzate dalla giuria.

Ottantacinque le scuole partecipanti al concorso (distribuite su tutto il territorio nazionale da Trieste a Messina), seicento i lavori esaminati.1350 (in meno di 20 ore) i km affrontati dalla delegazione (cinque alunni, l’insegnante e due genitori) che ha raggiunto il capoluogo calabro grazie alla disponibilità di due super papà (Alessio e Luigi) che si sono alternati alla guida di un minivan noleggiato dagli stessi per l’occasione. I genitori hanno colto l’importanza del prestigioso riconoscimento,  nonché dell’essere presenti alla cerimonia di premiazione, esperienza significativa e altamente formativa.

Gli alunni hanno avuto la possibilità di confrontarsi con coetanei di altre città , di apprezzare i lavori degli altri premiati. Alla cerimonia hanno partecipato, oltre alla prof.ssa Angela Misiano, responsabile del planetario metropolitano di Reggio Calabria, il  sindaco della città, Giuseppe Falcomatà, il vicesindaco Carmelo Versace, l’assessore alla cultura Irene Calabrò, e la dottoressa Anna Brancaccio delegata del MIUR. Durante la cerimonia, inaspettato e commovente, è stato l’intervento di Angela, nonna di Olga la quale, non potendo essere presente alla cerimonia per motivi di salute,  è intervenuta telefonicamente per far giungere ai bambini il suo saluto, l’augurio per il loro futuro, quello negato ad Olga, e per lasciare un messaggio semplice e molto profondo “Sorridete e siate felici”.

Complimenti bambini, questo riconoscimento sia per voi motivo di orgoglio e  di impegno a raggiungere sempre nuovi obiettivi.

  • IMG_20240111_074738
  • IMG_20231222_213107 (1)
  • IMG_20231222_212226 (1)
  • IMG_20231222_212018 (1)
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com