Banner Top
Banner Top

D’Ippolito (Sasi) sull’avvallamento del manto a Sant’Onofrio: “C’è una perdita d’acqua in profondità. Interverremo”

C’è nuovamente acqua sotto la strada che costeggia la rotatoria che separa la circonvallazione Istoniense da via Perth. E’ quanto emerso dal sopralluogo fatto dal Comune con la Sasi e la ditta Marinelli dopo il nuovo abbassamento del manto stradale. A causare il nuovo avvallamento è un fosso intubato, ossia un fosso destinato allo scolo delle acque. La fuoriuscita d’acqua è avvenuta questa volta a circa 5 metri dal punto in cui a maggio si era creata una voragine profonda otto metri.

“Bisogna sostituire un tratto di rete – spiega il responsabile tecnico della Sasi, Pio D’Ippolito – Non è una operazione facile nè rapida perchè la rete è a circa sei metri di profondità. I lavori sono da programmare. Sarà necessario scavare di nuovo e di conseguenza deviare il traffico. E’ evidente che visto il periodo ferragostiano e la massiccia presenza turistica, i lavori saranno fatti a fine agosto per evitare disagi sia ai residenti che agli ospiti”.

A scopo cautelativo il punto in cu l’asfalto si è afflosciato resta transennato. Nelle ultime 48 ore non ci sono stati abbassamenti rilevanti il che fa ben sperare.

C’è chi addebita il nuovo problema ai recenti nubifragi che hanno appesantito il sistema di smaltimento delle acque meteoriche, legato quindi alle caditoie. Le condizioni meteo dei prossimi giorni sono favorevoli e rendono quindi procrastinabili i lavori.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.