Banner Top
Banner Top

Piccoli accorgimenti per un grande Natale. I consigli di Vendo E Affitto

Il Natale è alle porte e, come ogni anno, in questo periodo fervono i preparativi per illuminare e rendere l’atmosfera festiva accogliente in tutte le abitazioni, i negozi, le piazze e le strade. Per questo l’avv. Alessandra Palombo, parte del Team Vendo E Affitto, si è preoccupata di far quadrare i conti. Quest’anno, infatti, i continui rincari del prezzo dell’energia elettrica hanno fatto schizzare alle stelle il costo delle bollette per le famiglie e le imprese di tutta Italia, le quali si sono ritrovate a pagarne un prezzo duplicato o addirittura triplicato rispetto all’anno scorso.

La domanda che ci si pone è: come godere di una casa addobbata e illuminata senza rinunciare alla magia del contesto festivo?

Con dei piccoli accorgimenti è possibile trovare una soluzione che ci permetta di ammirare le decorazioni natalizie senza costi eccessivi.

Le alternative possono essere diverse: vediamo quali sono.

La prima è certamente quella di assicurarsi che in tutte le luminarie utilizzate per le feste di Natale siano montate delle lampadine a LED che costituiscono l’alternativa migliore alle luci a incandescenza e che permettono un risparmio in bolletta di oltre il 70% della spesa in virtù del loro minor consumo.

Per utilizzare una quantità minore di energia elettrica è possibile anche ipotizzare un’accensione delle decorazioni a fasi alterne, magari evitando le ore notturne. In diverse metropoli europee è stata trovata una soluzione congiunta tra negozi e amministrazioni comunali: per ogni luce accesa da un privato in occasione del Natale ne viene spenta un’altra dell’illuminazione pubblica.

Un’altra idea è quella di impostare un timer per evitare di dimenticare di spegnere le luci durante la notte o quando si è fuori casa. Inoltre, utilizzare il timer permette anche di impostare l’orario di accensione e spegnimento seguendo la propria tariffa (monoraria, bioraria) in relazioni alle fasce orarie di energia elettrica.

La seconda alternativa davvero efficace per risparmiare, è rappresentata dalle luci di Natale a energia solare, le quali non solo permettono di illuminare a costo zero, abbattendo i consumi, ma che si dimostrano essere anche rispettose dell’ambiente. Le luci di Natale a energia solare, come intuibile, sono alimentate al 100% dall’energia solare. Queste presentano, infatti, un piccolo pannello fotovoltaico che, se posizionato, per esempio, fuori al balcone, assorbe l’energia solare che viene accumulata in una piccola batteria e, una volta tramontato il sole, accende le luci in automatico. Le luci di Natale a energia solare, infatti, presentano diversi vantaggi:

  • sono facili da installare e non hanno bisogno di presa elettrica;
  • rispettano l’ambiente;
  • sono più sicure;
  • non vanno accese manualmente.

Inoltre sono facilmente reperibili: si trovano in vari colori e lunghezze, per ambienti interni o esterni, acquistabili nei negozi o sui vari siti online.

Quindi, nonostante i forti rincari, non c’è alcun bisogno di pensare di dover rinunciare all’atmosfera natalizia. Adottando comportamenti consapevoli e semplici, infatti, possiamo godere di una casa addobbata e illuminata senza ricevere spiacevoli sorprese sulle prossime bollette.

Alessandra Palombo – Team Vendo E Affitto

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.