Banner Top
Banner Top

Nocciole, investimenti nel Vastese: “Rilanciano terre in abbandono”

Si è tenuta lunedì la giornata dimostrativa della raccolta meccanica in un noccioleto appartenente alla filiera creata nel contesto Progetto Nocciola Italia della Ferrero Halzelnut Company, coordinata dalla cooperativa l’Euro-ortofrutticola di San Salvo.

In merito è intervenuto Nicolino Torricella presidente della Euro-ortofrutticola che afferma: “La raccolta è stata fatta da Fausto Cimini, precursore della coltivazione del nocciolo. E’ stato un successo. Ad inizio ottobre i nostri tecnici accoglieranno nel Vastese il responsabile centro-Italia del Progetto Nocciola Italia, per valutare la produzione. Sono già una decina le aziende che hanno aderito e di recente è arrivata l’adesione anche dal vicino Molise”.

Fausto Cimini, nel 2018 ha messo a dimora 1.400 piante e ha spiegato: “Il nocciolo è una bella pianta, richiede poca manodopera, è a basso impatto ambientale in quanto richiede pochi trattamenti fitosanitari e, in un mondo che va verso una maggiore sostenibilità ambientale, questo è un grande punto di forza. Invito tutti gli agricoltori che hanno terreni incolti e non hanno più tanta forza a livello familiare per seguire le proprie proprietà ma vogliono valorizzarle facendo reddito, ad informarsi. Grazie alla Euro-ortofrutticola questo progetto sta prendendo piede”.

Attualmente il leader mondiale della produzione di nocciole è la Turchia con il 67% della produzione, segue poi l’Italia con il 12%. Attualmente sono 70mila gli ettari che vengono coltivati in Italia, Ferrero vorrebbe farli diventare 90mila.

Il presidente della cooperativa Nicolino Torricella ha sempre creduto nella proposta fatta dalla Ferrero come una nuova possibilità offerta agli agricoltori.

Non sostituiamo gli alberi di pesco con i noccioli – specifica Torricella – il progetto è una valida opportunità per quei terreni oggi in abbandono o utilizzati a colture a bassa redditività. Purtroppo fra gli operatori c’è ancora molto scetticismo. Grazie a persone come Fausto Cimini abbiamo dimostrato la validità del progetto. A ottobre dopo il nuovo sopralluogo potrebbero esserci novità interessanti”.

Paola Calvano 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.