Banner Top
Banner Top

Li Ruelle di lù Paese a Scerni: un successo

Le Ruelle un grande successo! Nonostante il meteo incerto possiamo senza ombra di dubbio affermare come l’evento sia riuscito con la presenza di migliaia di visitatori tra cittadini e turisti”. Così in un post su Facebook il sindaco Daniele Carlucci e il vice sindaco Laura Toscano che proseguono: “Manifestazione molta apprezzata da tutti nella sua organizzazione, qualità dei piatti preparati e sopratutto nel rinnovato arredamento e addobbo del borgo storico. Le Ruelle di lu Paese deve puntare sempre di più alla promozione delle bellezze delle sue eccellenze enogastronomiche e del paesaggio agrario e dei valori della Transumanza. Su questo aspetto l’amministrazione farà la sua parte affichè questo evento, ed altri, siano specchio delle nostre peculiarità e potenzialità!”.

Il sindaco e il vicesindaco ringraziano il Tavolo tecnico (Eduard D’Ercole, Laura Toscano, Mario D’Ercole, Roberto Lazzaro e Domenico Giuliani) formato da alcuni amministratori, referenti delle associazioni e un ristoratore, che ha lavorato per la realizzazione e organizzazione dell’evento e coordinamento tra tutti i partecipanti.

Ricordiamo come da quest’anno si è approvato ed applicato un regolamento/disciplinare, approvato in Giunta comunale, di partecipazione all’evento con lo scopo di renderlo partecipativo, inclusivo e trasparente dall’inizio alla fine e con, appunto, la costituzione di un tavolo tecnico.

Un primo atto di gratitudine va indirizzato al Presidente del consiglio comunale Eduard D’Ercole, Project leader dell’evento.
Nello specifico si ringraziano per il lavoro svolto i ristoratori di Scerni, tutte le associazioni coinvolte, le due Pro loco e Legambiente che, con il suo circolo territoriale, è stata coprotagonista di questa ripartenza, caricandosi l’onere di capofila della manifestazione, anche nell’ottica di renderlo in futuro un EcoEvents.

Grazie ai preziosi e validi collaboratori comunali Mauro, Mimmo, Umberto e Matteo, al vigile Orazio, ai Carabinieri della Stazione di Scerni, al coordinatore della Protezione Civile Massimo Ranalli e tutte le altre Protezioni Civili del territorio.
Poi, grazie a Carmine De Marco, Antonio De Marco, Gianfranco Zinni, Ottavio Ubaldi, Francesco Pomponio, conaigliere comunale Maria Concetta Di Blasio, Fabiola Panizza, Roberto Di Desidero, Renzo Del Plavignano, Jacopo Gattafoni e alle due fioraie Anna Maria Cionci e Maria Ranalli e Ilaria D’Aloisio, all’elettricista Tito Del Monte e a Claudio Marciano, Lucia Carlucci con le sue creazioni in stoffa, Anna e Jan Sandlund, famiglia proprietaria delle stanze del Castello, al dottor Evan De Mia, agli artisti Marcello De Mia e le sorelle Martina e Valentina Ranalli. Grazie alla Regione Abruzzo allo sponsor BCC Credito Cooperativo.

Ancora grazie ai cittadini che hanno aperto le loro case, i ragazzi camerieri, i cassieri e le cassiere, il presidente dell’Aps Lucene Domenico Giuliani e tutti i suoi componenti, gli assessori Marco D’Ercole e Mario D’Ercole e i consiglieri comunali Michele Marrollo e Gallo Nicola.
Si ringraziano inoltre i tantissimi cittadini che in qualsiasi forma ci hanno aiutato e supportato. Grazie Scerni!!”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.