Banner Top
Banner Top

Prospero e Suriani: “Non sarebbe bello reinterrare lo scarico delle acque bianche?” 

Sono trascorse diverse settimane da quando lo scarico delle acque bianche posto in prossimità della spiaggia libera, situata nei pressi del pontile, si è alzato sopra il livello della sabbia offrendo ai passanti, turisti e cittadini, uno spettacolo sgradevole che si concilia, perfettamente, alla mancata pulizia dell’area infestata dalle piante che crescono,inesorabilmente, tra la spiaggia libera e le giostre.
Siamo ormai nel pieno della stagione estiva, l’amministrazione  Menna e, in particolare, l’assessore ai servizi che, quotidianamente, passeggia orgogliosamente  sulla spiaggia di Vasto Marina, dovrebbero rendersi conto che non stanno offrendo, ai turisti, uno spettacolo degno della nostra Città.
Riteniamo sia lecito chiedere ai nostri amministratori se è così difficile reinterrare un corrugato e se è altrettanto difficile pulire l’area come hanno fatto, nelle zone di loro competenza, gli stabilimenti balneari.
Ci auguriamo che Menna & C. provvedano presto alla pulizia dell’area e a rinsabbiare l’orribile tubo nero, anche perché vorremmo smettere di vedere, durante le sue passeggiate sulla riva del mare, l’assessore ai servizi “dribblare”  il corrugato per evitare di inciampare.
Così in una nota stampa i consiglieri di FDI Francesco Prospero e Vincenzo Suriani.
  • 05d2a35a-700d-40d2-a1a6-f036418d1c35
  • 590bd8bd-3999-4e84-ba90-dd7cba44f2e2
  • IMG_8733
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.