Banner Top
Banner Top
Banner Top

Tassi di interesse diversi, Poste condannata

Per chi acquista i buoni fruttiferi, Poste italiane deve applicare i tassi di interesse che appaiono sul titolo e che hanno convinto il cliente ad acquistarli. A sancirlo è la sentenza del giudice monocratico del Tribunale di Vasto, Lucia Gualtieri a seguito di una vicenda giudiziaria che ha trascinato l’Ente italiane in giudizio. A farlo D.G.M. di Vasto che nell’arco di quattro mesi del 1986 (da agosto a dicembre) acquistò in un ufficio postale di Vasto nove Buoni Fruttiferi Postali per un totale di dieci milioni di lire con scadenza trentennale.

A gennaio 2018 l’uomo si recò alle poste di Vasto per riscuotere i buoni ed ebbe però una brutta sorpresa. L’impiegato comunicò al cliente che in realtà i buoni postali non avevano maturato la rendita descritta sul retro del titolo ma una rendita notevolmente più bassa.

A detto dell’impiegato, come hanno spiegato gli avvocati Nicola Molino e Stefania Pezzullo difensori dell’uomo ciò sarebbe dipeso dal fatto che “i tassi di interesse sovrascritti si riferivano alla serie precedente e che erano stati messi in circolazione per economia (per non buttarli ed utilizzarli ugualmente)”.

Vista l’irremovibilità delle Poste, D.G.M. ha deciso di citare Poste Italiane in giudizio. Secondo gli avvocati dovevano applicarsi i tassi di interesse che appaiono sul titolo dal momento che il cliente è stato attratto da ciò che ha visto scritto. Il Tribunale di Vasto ha ritenuto fondata la tesi difensiva e ha accolto la domanda dell’uomo e ha condannato Poste italiane a pagare al cliente la differenza pari a quasi 41mila euro (40.906,33 euro) oltre al pagamento delle spese legali.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.