Banner Top
Banner Top

A San Salvo si torna in teatro per i diritti umani e l’uguaglianza di genere

“Il teatro diffonde cultura, bellezza e arte ed è il veicolo privilegiato per trasmettere emozioni e messaggi positivi. Finalmente possiamo annunciare che sabato si riapre il sipario per proporre nel centro culturale “Aldo Moro” uno spettacolo per riflettere su temi di viva attualità”. Ad affermarlo il sindaco Tiziana Magnacca nell’annunciare che sabato 23 ottobre 2021 presso la sala teatro del Centro culturale “Aldo Moro” a San Salvo andrà in scena “Il coraggio (S)velato”, un progetto di “Petali di teatro” con Margherita D’Onofrio e Donatella Del Duca, che ne firmano anche la regia.

Un lavoro di grande sensibilità verso una tematica al momento molto attuale, ma a cui le due artiste, avevano prestato attenzione ancora prima dei recenti fatti in Afghanistan, tanto che lo spettacolo era in programma per il “Marzo rosa 2020”, tradizionale cartellone di eventi che il Comune di San Salvo dedica al mondo femminile da alcuni anni, poi saltato per via della pandemia Covid-19.

“Si tratta – afferma l’assessore alla Cultura e Pari Opportunità Maria Travaglini  – di uno spettacolo ricco di grandi spunti per riflettere sui diritti umani, sull’uguaglianza di genere e sull’importanza assoluta della cultura e dell’istruzione come strumento contro la violenza”.

L’ingresso è gratuito nel rispetto delle norme Covid e Green pass. Prenotazione obbligatoria utilizzando Whatsapp al numero 388.4533707.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.