Banner Top
Banner Top

Autunno in cassa integrazione, Denso e Pilkington senza tregua

Un autunno di cassa integrazione per la Pilkington e la Denso per la mancanza di materie prime. Diverse le case automobilistiche che hanno fermato la produzione per mancanza dei semiconduttori indispensabili per realizzare microchip. Alla Denso gli ammortizzatori sociali sono spalmati in quasi tutti i reparti e ad essere coinvolti sono quasi tutti i dipendenti.  Non è però ancora chiaro quanto durerà la cig nella fabbrica metalmeccanica. I sindacati affermano che “non è stato definito. Dipenderà dal mercato”.

Alla Pilkington invece attualmente la media giornaliera della cassa integrazione è di circa 300 lavoratori. Periodo che finirà il 17 novembre. La speranza di tutti è che ricominci a riprendere al più presto l’automotive anche perché se si ferma l’automotive si ferma anche l’indotto.

Il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, ha assicurato di essere al lavoro per risolvere le vertenze del Vastese cercando di scongiurare le delocalizzazioni. Novembre sarà un mese di importanti comunicazioni sia per la Pilkington che per la Denso. Quest’ultima non ha ancora comunicato dove saranno realizzati i motori elettrici.

Il ministro Orlando ha assicurato che il Governo contrasterà le delocalizzazioni con regole fiscali più favorevoli e riduzione dei costi. I sindacati confidano anche nell’intervento della Regione per affrontare le politiche industriali e trovare soluzioni salva-occupazione.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.