Banner Top
Banner Top

Lanciano, conclusi i lavori al cimitero di Madonna del Carmine

Terminati i lavori all’interno del cimitero di contrada Madonna del Carmine a Lanciano. A renderlo noto è la società Anxanum Multiservizi Intercomunali S.p.A., gestore dei cimiteri del Comune di Lanciano. Questa mattina, con una brevissima manifestazione di fine lavori alla presenza del presidente di Anxam, Camillo Colaiocco, del sindaco Mario Pupillo e dei tecnici e dirigenti incaricati, l’opera è stata simbolicamente riconsegnata al quartiere periferico frentano.

Un intervento di 250mila euro per circa 200 loculi, in gran parte già prenotati a seguito dell’avviso pubblico relativo all’assegnazione. A breve saranno rilasciate le concessioni a favore dei prenotati. Mancano dei piccolissimi interventi di rifinitura (per esempio i passamano), che saranno realizzati nei prossimi giorni, ma la struttura è operativa.

L’intervento ha fatto seguito alla pubblicazione, nei mesi scorsi, di un avviso pubblico relativo all’assegnazione, e quindi alla successiva concessione, di loculi e ossari/cinerari all’interno del cimitero di Madonna del Carmine, al quale hanno risposto numerosi cittadini.

Un’opera richiesta da anni dai residenti e portata a compimento nei tempi stabiliti. Con questo intervento, infatti, Anxam ha voluto dare una risposta concreta, nel più breve tempo possibile, alle esigenze dei cittadini, specie quelli provenienti dalle contrade limitrofe, che hanno manifestato interesse rispetto alla concessione dei loculi e degli ossari ricadenti all’interno del cimitero di Madonna del Carmine.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.