Banner Top
Banner Top

Semaforo Vasto Marina, Giangiacomo: “Menna istalli un dislapy contasecondi”

Ritengo necessario mettere un punto fermo sulla questione del semaforo di Vasto Marina che ha visto, dopo un puntuale intervento dei consiglieri Vincenzo Suriani e Francesco Prospero, una replica del Sindaco Menna destituita di ogni fondamento che devia le sue gravi responsabilità in merito scaricando sull’Anas l’impossibilità di fare una rotatoria sul posto.

A tal proposito ricordo come l’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Forte nel dicembre 2018 (agevolmente rintracciabile su internet) ebbe a dichiarare testualmente “di averne parlato nell’incontro con l’ingegner Marasco dell’Anas. Secondo l’Anas, che ritiene quell’intersezione un incrocio urbano, la progettazione spetta al Comune. Allora  noi realizzeremo un progetto di massima e poi ci aspettiamo che l’Anas lo finanzi, altrimenti dimostrerò quante rotatorie l’Anas ha costruito in tratti urbani di altri comuni”.

Credo che questo chiuda definitivamente l’argomento sulla possibilità di realizzare una rotatoria, peraltro già essendone presente altra nell’abitato di Vasto Marina, invitando ancora una volta il Sindaco uscente e l’assessore alla Polizia Municipale, non rieletto ma ancora in carica per pochi giorni, ad installare immediatamente un display contasecondi come avviene in tantissime parti di Italia per impedire che ogni giorno sempre più cittadini restino senza patente loro malgrado.

Guido Giangiacomo
Candidato Sindaco

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.