Banner Top
Banner Top

A Casalbordino gli alunni creano i gadget con scorci e stemmi del paese

Alcune idee per il ritorno dei bambini  a scuola,  sono state fatte insieme alle maestre prima di iniziare le lezioni,proprio per la libertà di crescere. Perché dobbiamo non solo sperare, ma anche cominciare a pensarci.

“Prima dell’inizio dell’anno scolastico commenta  Roberta Pesce, fiduciaria del plesso, le classi 2-3-4-5 “R Paolucci “ di Miracoli di Casalbordino, hanno partecipato al progetto “conosco il mio paese “. Tale progetto nasce con lo scopo  di guidare i bambini a conoscere in modo corretto e
giocoso il loro territorio attraverso la ricerca, l’indagine e l’esplorazione.

Gli alunni hanno così avuto modo di scoprire la propria realtà territoriale, la storia e le tradizioni locali, le bellezze architettoniche e paesaggistiche del paese. Con mani sapienti hanno realizzato manufatti creativi : dipinti su tela con colori acrilici , estemporanee sui sassi direttamente sulla spiaggia , collane con lo stemma araldico , brochure turistiche del paese.

Oggi nel nostro giardino una  mostra dedicata a Casalbordino e ai suoi angoli più suggestivi”. Il progetto promuove la   l’autonomia  dei bambini nel vedere il proprio paese e poi creare manufatti.

Potrebbe essere un inizio per dare  ai bambini  la possibilità di riappropriarsi degli spazi pubblici e magari far crescere la cultura della conservazione dei beni pubblici. Dai bambini, viene l’esempio  che potrebbe   invogliare tutti i cittadini verso la riscoperta di una “responsabilità sociale” che manca sempre meno.

Enzo Dossi

  • 1
  • 2
  • 7
  • 8

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.