Banner Top
Banner Top
Banner Top

Regole sul verde, a San Salvo via alla petizione

Una raccolta di firme per sollecitare l’approvazione del regolamento del verde. A promuoverla è il Comitato civico ambientalista di San Salvo. Il sodalizio  aspetta da mesi il varo dell’importante disciplinare che l’amministrazione comunale aveva promesso in tempi brevi. Risale allo scorso mese di dicembre l’inserimento all’ordine del giorno del consiglio comunale del regolamento del verde, punto in seguito ritirato per  essere sottoposto all’esame dell’apposita Commissione consiliare, dove il documento non è ancora approdato.

Nonostante le numerose rassicurazioni del vice sindaco Giancarlo Lippis circa l’approvazione del regolamento d’uso e tutela del verde pubblico e privato registriamo un nulla di fatto”, sostiene Marisa D’Alfonso, referente del sodalizio, “non possiamo più aspettare: troppe capitozzature selvagge, troppi abbattimenti e nessuna sensibilizzazione della cittadinanza in proposito. Stiamo organizzando una raccolta firme per sollecitare l’amministrazione comunale a fare presto e ci attiveremo anche con altre iniziative. Ricordiamo che gli alberi ci forniscono un contributo essenziale contro l’inquinamento, poiché assorbono ogni anno 12 milioni di tonnellate di CO2, quasi il 3 per cento delle emissioni totali. Una  maggiore copertura arborea significa migliori servizi ecosistemici indispensabili per la salute umana”, sottolinea D’Alfonso che tramite la raccolta di firme intende portare avanti un’opera di sensibilizzazione non solo nei confronti dell’amministrazione comunale, ma anche della cittadinanza.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.