Banner Top
Banner Top

Forza Italia, Veronica Ventrella lascia il suo incarico

Il centrodestra continua a perdere pezzi. Dopo l’uscita del coordinatore cittadino di Forza Italia, Massimiliano Zocaro, che ha aderito al progetto civico di Alessandra Notaro (La Buona Stagione), si è auto-sospesa dal partito Veronica Ventrella, coordinatrice cittadina di Forza Italia Giovani. Una decisione che la stessa interessata ha comunicato ieri, spiegando le ragioni di una tale scelta.

Dopo un accurata riflessione sugli eventi territoriali avvenuti in queste ultime settimane, ho preso la decisione di auto sospendermi dal mio incarico di coordinatrice di Forza Italia Giovani”, spiega Ventrella, “dato il mio percorso politico di questi anni che mi ha vista protagonista in importanti eventi politici nazionali e stage europei dove le modalità di pensiero e politica sono ben lontani da quelli applicati, non posso in nessun modo condividere le scelte del centrodestra, e quindi appoggiare chi non vuole portare la città di Vasto ad un vero e proprio cambiamento e rinnovamento generazionale. Ora basta, è tempo di lasciare a casa i dinosauri della politica territoriale che amano solo fare personalismi a discapito di una intera città”, prosegue, “pertanto sono disposta ad appoggiare il progetto più valido, serio e credibile per il bene comune. Valuterò tra le tante proposte che mi sono state presentate in questi giorni premiando il miglior programma.”, conclude.

Nelle scorse settimane a lasciare il partito era stato il coordinatore cittadino Zocaro che ha deciso di appoggiare il progetto della candidata sindaco dell’aggregazione civica La Buona Stagione e di dar vita ad una sua lista “Vasto 5.0”.

Nei prossimi giorni sapremo se anche Veronica Ventrella, che ha deciso di non sostenere Guido Giangiacomo, candidato sindaco del centrodestra, farà questa scelta. Oltre a Zocaro e Ventrella hanno lasciato la coalizione l’ex sindaco Giuseppe Tagliente e i consiglieri comunali Davide D’Alessandro e Alessandra Cappa.

Quest’ultima ha stretto un patto politico-elettorale con Notaro e in caso di vittoria sarà vice sindaco. Con l’uscita dalla Lega di D’Alessandro e Cappa il partito di Salvini resta senza rappresentanti in consiglio comunale, ma la circostanza non sembra preoccupare più di tanto il coordinatore regionale Luigi D’Eramo, secondo il quale “la Lega può permettersi di perdere pezzi”.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.