Banner Top
Banner Top

Estorsione e usura, a Vasto in 18 sotto accusa

Il procuratore capo della Procura di Vasto, Giampiero di Florio per l’operazione “Repulisti”, il maxi blitz che ha sgominato una banda criminale dedita all’usura e all’estorsione, spaccio e sequestro di persona, ha inviato agli indagati l’avviso di conclusione delle indagini. Il magistrato chiederà il rinvio a giudizio di 18 persone coinvolte nella maxi indagine fra Vasto, San Salvo e Gissi.

IL FATTO. Nel 2014, l’uomo, a causa del forte stress dovuto alla perdita del lavoro, cominciò a fare uso di cocaina che acquistava da V.B.. di etnia rom. In cambio della droga V.B., picchiava la vittima costringendola a firmare documenti in bianco. Con il tempo i debiti dell’operaio lievitarono. Una volta venne tenuto in ostaggio in un furgone nella campagna vastese e immobilizzato con catene e fascette, mentre uno dei sequestratori, dapprima gli stringeva la lingua con una tenaglia, poi gli infilava in bocca una pistola, minacciando di sparargli. Nel 2018, l’uomo si rivolse a F.C., ottenendo un prestito di 20mila euro e la situazione peggiorò. F.C. in concorso con un complice per un anno avrebbe estorto all’operaio in più ratei quasi 90mila in contanti, oltre a uno scooter. L’operaio alla fine, dopo essere sprofondato nella disperazione e aver tentato per ben 3 volte il suicidio, chiese aiuto alle forze dell’ordine.

All’ operazione presero parte gli uomini del Reparto prevenzione crimine di Pescara, le unità cinofile in forza alla questura di Pescara.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.