Banner Top
Banner Top

Morì dopo tre interventi, assolti 18 medici

Fu ineccepibile il comportamento dei medici che si occuparono di Giustino Argentieri, il 69enne ex consigliere comunale di Furci, che morì 3 anni fa dopo un intervento chirurgico. Il gip del Tribunale di Vasto, Fabrizio Pasquale ha archiviato l’inchiesta sulla morte del pensionato e ora 18 medici indagati tirano un sospiro di sollievo. Rigettata anche la richiesta di un incidente probatorio.

“Le perizie hanno evidenziato che l’intervento eseguito dagli urologi fu eseguito correttamente”, ha rimarcato l’avvocato Fabio Giangiacomo uno degli legali della difesa con i colleghi Antonello Cerella, Silvia Ranalli, Arnaldo Tascione, Pierpaolo Andreoni, Cinzia Di Medio, Vincenzo Ranni.

Argentieri, a distanza di due giorni dall’operazione iniziò però a stare male manifestando un quadro clinico sintomatologico cosiddetto “addome acuto”.  L’8 marzo ci fu un secondo intervento per la necrotizzazione di una parte di intestino. I consulenti hanno sostenuto che l’ischemia del colon cieco è tuttavia significativa negli anziani. Il 30 marzo Argentieri tornò sotto i ferri per la terza volta e finì poi in Rianimazione per morire il 19 aprile.

I periti della Procura (Pietro Falco, Beatrice Valerio, Raffaele Visini, Maurizio Salvatore Maggiore e altri dieci consulenti) hanno evidenziato che Argentieri morì per una rara quanto imprevedibile forma di ischemia al colon.

“Sulla scorta delle considerazioni fatte dagli esperti ,la vicenda non merita ulteriori approfondimenti investigativi, essendo pienamente condivisibili le argomentazioni addotte dal pm Giampiero Di Florio a sostegno della richiesta di archiviazione. Per questo motivo dispongo l’archiviazione del procedimento” ha scritto il gip Fabrizio Pasquale nel dispositivo.

Paola Calvano

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.