Banner Top
Banner Top
Banner Top

Piano triennale opere pubbliche, per San Salvo impegni per 43 milioni

Sale a  43 milioni di euro gli impegni finanziari previsti per il piano delle opere triennale dei lavori pubblici del Comune di San Salvo. Elenco che si aggiorna con una serie di interventi che serviranno a far crescere la Città di San Salvo nella qualità dei servizi e nella bellezza.

Nel corso dell’ultimo Consiglio comunale tenutosi il 27 maggio, la massima assise civica ha dato il via libera ai progetti predisposti dagli uffici tecnici su impulso dell’Amministrazione comunale.

Ne dà notizia il sindaco Tiziana Magnacca evidenziando: “Continua incessante la nostra attività amministrativa che ha permesso in questi anni di far proseguire nella sua naturale crescita la città. Abbiamo previsto interventi per altri 26 milioni e 700mila euro attingendo dai bandi nazionali per la rigenerazione urbana volti alla riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale e dai fondi regionali”.

Nel dettaglio sono stati richiesti a livello nazionale 3 milioni di euro per il sistema integrato di bike sharing all’interno del territorio comunale e di collegamento alla pista ciclabile di San Salvo Marina, 5 milioni di euro per la sistemazione del terzo lotto del lungomare e 3 milioni di euro per la ristrutturazione e riqualificazione dell’edificio di via Toti destinato a diventare il centro polifunzionale per i servizi alla famiglia. I finanziamenti regionali sono stati richiesti per 3 milioni e 100 euro per la sistemazione del sistema delle acque bianche e reflue nel territorio comunale, 500mila euro per la messa in sicurezza di via Bachelet, 500mila euro per la messa in sicurezza di via Monte Grappa, 5 milioni di euro per il piano di difesa della costa con gli interventi di ripascimento frangiflutti, 2 milioni di euro per la messa in sicurezza del teatro comunale, 4 milioni di euro per sistemazione del lungomare e 600mila euro per la bonifica dell’ex discarica comunale.

“E’ la dimostrazione della capacità di buona amministrazione della cosa pubblica di questa maggioranza e nel saper individuare le fonti di finanziamento – aggiunge il sindaco – che ci permetteranno di realizzare altre opere che saranno utilizzate dai nostri concittadini”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.