Banner Top
Banner Top

Inaugurata l’Isola ecologica a Vasto, Menna: “Una giornata storica per la nostra città”

 

 

 

 

Questa mattina è stata inaugurata l’isola ecologica di via San Leonardo a Vasto. La struttura è stata finanziata con fondi PAR FSC 2007-2013 che nel 2017 la Regione Abruzzo ha assegnato ai Comuni  per la realizzazione delle suddette strutture.

Al Comune di Vasto sono stati erogati 300 mila euro,  a cui si è aggiunta la quota di cofinanziamento  pari a 400 mila euro per consegnare alla città una struttura all’avanguardia ed efficiente la cui progettazione è stata eseguita dai tecnici degli uffici comunali.

“Oggi è una giornata storica per la nostra città, – ha detto il sindaco di Vasto, Francesco Menna –  e sono molto soddisfatto di aver raggiunto questo importante obiettivo del mio mandato amministrativo. Un percorso, iniziato nel 2016 con il Governo Regionale guidato dal Senatore Luciano D’Alfonso. Come Comune abbiamo investito una somma cospicua perché l’isola ecologica deve essere efficiente e funzionale, per un ulteriore scatto in avanti nella gestione dei rifiuti, i cui risultati positivi – ha concluso Menna sono dimostrati dal superamento della percentuale di raccolta differenziata del 70%, e che ci ha visti premiati per la prima volta come Comune Riciclone”.

Il 17 maggio in via San Leonardo a Vasto apreil Centro di Raccolta differenziata dei rifiuti urbani. L’apertura di questo Centro rappresenta una fondamentale novità sia per l’azienda, poichè è un tassello importante per completare il sistema dei servizidi raccolta di rifiuti, ma soprattutto per i cittadini che potranno conferire direttamente le diverse frazioni di rifiuto differenziato.
Il Centro di Raccolta non è solo uno strumento complementare alla raccolta porta a porta ma anche una soluzione per il conferimento di quelle frazioni di rifiuto fino ad oggi escluse dal sistema domiciliare.
Consente, infatti, agli utenti residenti o domiciliati nel territorio comunale e iscritti alla Tari, di consegnare, gratuitamente e autonomamente, 6 giorni alla settimana, rifiuti quali organico, carta e cartone, plastica, vetro, sfalci e potature, ingombranti, legno, metalli, oli vegetali, pile, batterie, grandi e piccoli elettrodomestici, lampade e neon, piccole quantità di inerti derivanti da autonome ristrutturazioni domestiche, contenitori di vernici, toner e cartuccenel rispetto del regolamento comunale e della vigente normativa ambientale.
I quantitativi massimi e le tipologie di rifiuti conferibili sono dettagliati per utenza nella Tabella scaricabile dal sito pulchrambiente.ite differiscono a seconda che si tratti di un utente domestico (nuclei familiari) o non domestico (operatore economico). L’utente può accedere con il proprio veicolo, presentandotessera sanitaria e l’ultima ricevuta di pagamento della Tari. L’operatore procederà alla registrazione, all’ispezione visiva dei rifiuti a fornire indicazioni necessarie per il corretto conferimento.

Il Centro è dotato di sistema per la sicurezza degli utenti e di videosorveglianza, con accesso consentito ad un utente alla volta.

All’interno del Centro di Raccolta nasce anche un servizio innovativo: il Centro del Riuso, uno spazio finalizzato alla tutela ambientale e alla solidarietà sociale attraverso il reimpiego gratuito di beni usati ancora riutilizzabili, come mobili, elettrodomestici di piccola taglia, attrezzi sportivi, passeggini e carrozzine.

E’possibile, infatti, consegnare all’operatore preposto beni in buono stato di conservazione e funzionanti, durante gli stessi orari di apertura del Centro di Raccolta.

Per visionare gli oggetti prelevabili, invece, si dovrà esclusivamente accedere sull’apposita Bacheca dell’App “JUNKER” (applicazione già utilizzata e dedicata alla raccolta differenziatain città) e manifestare il proprio interesse effettuando la prenotazione con un semplice click.

Se interessati, gli organismi no profit, associazioni di volontariato e/o ambientaliste, scuole, parrocchie, servizi sociali comunali, hanno priorità nella scelta dei beni.

Altra rilevante novità è il trasferimento della sede dell’Ecosportello in via San Leonardo, così da mettere a disposizione dei cittadini un unico centro per tutti i servizi di raccolta differenziata.

Lo sportello al cittadino dal 17 maggio lascerà via Conti Ricci ma conserverà gli stessi orari di apertura finora stabiliti, con un lieve cambio solo nella fascia oraria pomeridiana: l’apertura del martedì e del giovedì diverrà dalle 16 alle 18.

Ad implementare gli attuali servizi al cittadino, inoltre, sarà l’attivazione di due nuovi sistemi smart e interattivi: la prenotazione del ritiro di ingombranti mediante app Junkerche si affiancherà all’opzione del ritiro gratuito a domicilio tramite il numero verde e il servizio Sentinella, disponibile su app Junker, che permetterà di inviare segnalazioni, abbandoni e situazioni critiche semplicemente scattando una foto, successivamente geolocalizzata e gestita in tempo reale.

Si invitano gli utenti a consultare il sito pulchrambiente.it e la App Junker per tutti i maggiori dettagli sui nuovi servizi offerti.

 

  • centro a
  • nastro

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.