Banner Top
Banner Top
Banner Top

Pd Provinciale Chieti: “Il futuro dell’economia del Vastese al centro dell’incontro con il Sen. Antonio Misiani”

Si è svolto ieri pomeriggio il focus sull’Economia del Vastese organizzato dal Pd regionale nell’ambito del ciclo degli incontri “Prossima Generazione Abruzzo” e che ha visto la presenza del Sen. Antonio Misiani.

Ad aprire l’incontro, moderato da Daniele Marinelli, responsabile Economica del Pd Abruzzo, è stato il segretario del Pd provinciale di Chieti, Gianni Cordisco che ha fotografato questo lembo di Abruzzo che va dalla Val di Sangro a San Salvo passando per Vasto.

“In quest’area – ha precisato Cordisco – abbiamo oltre 25mila addetti, con aziende che generano 8 miliardi di fatturato (il 55% dell’export abruzzese) e che tenderà ad aumentare nel giro di un anno con il nuovo polo logistico che sta sorgendo nella zona industriale di San Salvo, con 250 milioni di euro di investimenti e ulteriori 3mila occupati a pieno regime”.

Diversi i temi che il Segretario provinciale Cordisco ha portato all’attenzione del Sen. Misiani: crisi dell’automotive, riconversione delle maestranze e creazione di skills utili nel territorio, ammortizzatori sociali e formazione, occupazione di qualità, transizione energetica, risorse idriche, connettività, strade e viabilità, porti, sostenibilità sociale, rapporto con i piccoli centri e semplificazione.

Per Cordisco occorre pertanto “continuare a lavorare affinché il sistema economico Vastese diventi un modello di sviluppo sostenibile per proseguire quel percorso iniziato con la precedente Giunta regionale a guida D’Alfonso e che il consigliere regionale del Pd, Silvio Paolucci sta portando avanti facendosi promotore in Regione di questo territorio dell’Abruzzo”.

Ha parlato invece di inclusione sociale, tutela del lavoro e di ambiente, il Segretario del Pd di San Salvo, Antonio Boschetti che, come ha sottolineato, “con la nascita del nuovo polo logistico” questi temi avranno “un peso importante per la crescita, lo sviluppo e il futuro del Vastese. San Salvo si appresta a vivere da qui a un anno – ha affermato Boschetti – un carico urbanistico e viario imponente come imponenti saranno anche le emissioni atmosferiche. Ed è per questo che come Pd e con il Recovery Plan dobbiamo rendere virtuosa questa nuova fase”.

A prendere poi la parola è stato Fabio Travaglini di UniPmi che si è fatto portavoce del mondo delle piccole e medie imprese e delle cooperative del territorio sottolineando che l’Abruzzo ha “tutte le condizioni per guardare in grande e per essere una regione di cerniera e di collegamento con le grandi regioni produttive e soprattutto con il mondo europeo.“E’ necessario ora – ha sottolineato Travaglini – fare uno scatto in più ed essere ancor più concreti. Occorre dunque leggere il territorio, ascoltarlo e analizzare quanto sta accadendo per programmare così il futuro con un spirito di collaborazione”.  

Tre invece i punti portati all’attenzione del Sen. Misiani dal Sindaco di Vasto, Francesco Menna: ampliamento del piano regolatore del Porto di Vasto, Variante alla Statale 16 e mantenimento del Tribunale e della Procura.

“Il Porto di Vasto – ha sottolineato il sindaco Menna – ha un importante ruolo di connettività e logistica con il mondo delle imprese sia del Sangro come la Sevel, sia di San Salvo e quindi di Vasto e del Vastese, come la Pilkington, la Denso e il nuovo polo logistico che sta nascendo. E’ pertanto necessario renderlo ora più che mai ancor più attrattivo e competitivo”.

In merito alla Variante alla Statale 16 Menna spera arrivare quanto prima ad un incontro fruttuoso e anche definitivo con l’Anas. “Il futuro di questo territorio passa anche la definizione della Variante”.

Il sindaco Menna ha poi portato all’attenzione del Sen. Misiani la salvaguardia e la permanenza del Tribunale e della Procura. “Vasto unitamente a San Salvo – ha affermato – è punto di connessione  con il  vicino Molise e con la Puglia. Da Pescara a Foggia l’unica Procura presente è quella di Vasto. E’ pertanto necessario lavorare affinché non venga soppressa. Gli investimenti e la competitività di un territorio sono legate anche alla sua sicurezza oltre che alle infrastrutture, ai rifiuti e alla defiscalizzazione come la Zes”. 

A chiudere l’incontro il Sen. Misiani che dopo aver ascoltato le istanze portate al tavolo dagli esponenti del Pd ha affermato che “la strada per l’efficacia del piano nazionale di ripresa e resilienza è il dialogo, come quello a cui oggi ho partecipato con orgoglio e con interesse. Faccio mie le vostre istanze e convergo con voi che è importante inserire nel PNRR un capitolo dedicato all’automotive”.

In conclusione il Sen. Misiani ha indicato alcuni degli interventi che dovranno essere realizzati per migliorare la competitività del Vastese e per l’Abruzzo come la realizzazione della “terza corsia dell’A14 fino a Vasto, gli interventi per e sui porti e per l’aeroporto di Pescara, oltre al tema della digitalizzazione”.

Segreteria Provinciale Pd Chieti

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.