Banner Top
Banner Top

Laudazi: “Il Pd vastese si chiude a riccio per opporsi al cambiamento in città”

Abbiamo letto, molto attentamente una intervista di Simone Lembo, neo Segretario Politico cittadino del Partito Democratico di Vasto. Ne abbiamo compreso lo stato di evidente disagio, frutto probabile sia della confusione che caratterizza il partito a livello nazionale, dopo le recenti dimissioni del segretario Zingaretti, sia della assoluta assenza a livello locale di una qualsiasi proposta organizzativa e gestionale, manifestata negli ultimi anni in Città.

Abbiamo annotato, dalle sue considerazioni, che a Vasto, non  riescono ancora a definire un programma ed un percorso politico adeguati per far risorgere la città e per archiviare il periodo decadente e senza speranza che ha caratterizzato il nostro territorio negli ultimi anni della loro  sinistra e cupa amministrazione.

Ci rendiamo conto che, anche  da noi, il Partito Democratico, risulta schiacciato ed involuto, orientato da personaggi scarsamente capaci ma molto interessati al potere  – inefficaci, privi di visione ed   eterodiretti -,   che hanno nascosto per anni, dietro il sorrisetto passivo dei giovani amministratori  della “presunta svolta generazionale”, la realtà del cinico mantenimento della loro particolare vecchia rendita di posizione, parassitaria ed assistenzialistica. I risultati scadenti sono sotto gli occhi di tutti i nostri cittadini.

Auguri di buon lavoro al Segretario, a cui va dato atto di una analisi pertinente ed adeguata che da un  lato pone chiaramente a nudo i limiti di una compagine amministrativa clientelare e vuota  ma che dall’altro, purtroppo, non  ha tracciato  alcuna linea di credibile rinnovamento e di rilancio. Addirittura risulta – a nostro parere –  inquietante  la formulata  proposta , dopo un terribile quinquennio , di ripetere una comportamentalità deviata , volendo creare un numero elevato di “liste civetta” a sostegno del candidato Sindaco , compilate sulla base dei favori preelettorali concessi o in concessione , per nascondere limiti e carenze delle gestione  comunale e per supportare una Giunta che deve e può essere certamente annoverata tra le peggiori del dopoguerra  . Solo costi maggiori e servizi peggiori per i cittadini vastesi che stavolta si guarderanno bene dall’abboccare .

Auguri .  Noi  restiamo  convinti  che su queste premesse il PD  non  può andare  lontano e che sarà depositato alla opposizione , in un contesto purificatore  e di chiaro rinnovamento, di una classe dirigente inadeguata , che non gode di alcuna rappresentanza  sociale e che deve essere avvicendata .

Il  Nuovo Faro ha spesso indicato la rotta e ritiene che sia possibile estrarre dall’insieme delle liste dei partiti , dei gruppi di opinione  e delle associazioni non allineate, una robusta  rappresentanza di  belle persone, capaci e qualificate , in grado di promuovere e di perseguire il totale cambiamento della situazione sociale ed economica di Vasto , rilanciando il progresso e lo sviluppo del territorio .

Cosa che non sta, purtroppo , avvenendo in città  ; mentre crescono e  sono in tanti ,  tra i nostri amici e tra gli elettori, quelli che ci chiedono di  assumere una decisa  iniziativa, verso possibili percorsi alternativi e di sviluppo .

La vecchia politica ed i suoi riti  divinatori sono chiaramente defunti. E’ il tempo delle scelte, del riconoscimento di quello che è stato fatto in Città, della attribuzione delle responsabilità e di quello che occorre fare per cambiare .

IL NUOVO FARO : Edmondo Laudazi

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.