Banner Top
Banner Top

Covid, tornano a salire i contagi nel Vastese

Tornano a salire i contagi nel Vastese, ma ad aumentare è anche il numero dei decessi. Diversi inoltre i focolai nel territorio. A Torino di Sangro i positivi al virus sono 34, nel piccolo comune di Montazzoli sono 14. Quello che accade in questi due paesi è la prova di quanto sia contagiosa la variante inglese. Fino ad una settimana fa nel piccolo comune dell’Alto Vastese non erano stati individuati contagi. Domenica scorsa lo screening di massa ne ha scoperti 7 di positivi. Il sindaco Felice Novello ha disposto la chiusura anche della scuola materna fino al 13 marzo.

A Torino di Sangro, il sidnaco Nino Di Fonso fa sapere che “sono state adottate tutte le misure di controllo” e raccomanda ai cittadini “di mantenere alto il livello di attenzione. Confido nel senso civico”.

Ad aumentare sono anche le richieste dei vaccini e la Asl ha raccolto l’appello dei residenti dell’Alto Vastese. Ieri mattina a Castiglione Messer Marino ha inviato un medico per verificare l’idoneità dei locali del Distretto sanitario alle operazioni vaccinali. Non è escluso che già dalla prossima settimana gli anziani che risiedono nell’entroterra anzichè raggiungere Vasto, possano vaccinarsi a Castiglione.

Intanto, con la proroga dei saldi invernali fino al 15 marzo, i commercianti tirano un sospiro di sollievo. Per loro oggi è il primo sabato di apertura dopo un lungo periodo in zona rossa. Il Consorzio Vasto in Centro invita i vastesi a fare acquisti nei negozi del centro cittadino.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.