Banner Top
Banner Top

La Buona Stagione interviene sui mancati finanziamenti del Ministero

Come mai Vasto non riesce ad accedere ai finanziamenti di ogni provenienza oppure l’amministrazione deve correre ai ripari per sperare in una riammissione postuma? A Vasto ci sono scuole non a norma, come l’Aniello Polsi ed altre che stanno andando in rovina e sono chiuse. E per sopperire alle aule mancanti, sono stati presi in affitto decine di aule sparse per la Città.

È di due giorni fa il rigetto della richiesta di 5 milioni di euro con le motivazioni indicate nel decreto del 23 febbraio scorso del
“Dipartimento affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno e del Mef”. Erano soldi destinati al recupero dello stabile Carlo Della Penna e alla messa in sicurezza di tre scuole di Vasto. Stessa sorte della richiesta di finanziamento per la riqualificazione delle aree per la piccola pesca oppure quella per l’adeguamento delle spiagge libere alla normativa covid.

Ancora una volta le buone intenzioni rischiano di perdersi per strada e le motivazioni risiedono in un’incapacità di porre in essere tutti gli adempimenti che i singoli bandi richiedono.

Perché? Possibile che la macchina amministrativa sia così sprovveduta da non riuscire spesso a centrare il bersaglio? Noi de La Buona Stagione riteniamo che vi sia una cecità originaria e non si comprende che certi risultati sono il frutto di un lavoro di squadra!

Il tentativo di accesso ad un finanziamento è un’operazione complessa che richiede la collaborazione di diversi settori della Pa ed
allora appare necessario costituire una task force, con dipendenti formati, che sappia intercettare le possibilità di finanziamento,
coinvolgere i settori della macchina amministrativa di volta in volta interessati all’intervento e con la capacità di coordinare e seguire
l’iter progettuale, procedimentale e di esecuzione. Sono progetti intersettoriali che chiamano in causa l’area tecnica, quella
amministrativa e ancora quella finanziaria.

Un’amministrazione avveduta dà indirizzi alla macchina amministrativa anche sul come giungere ad un risultato utile, fornisce risorse umane e strumenti adeguati, collabora costantemente con la macchina amministrativa per colmare le eventuali mancanze ma soprattutto crea un clima di corresponsabilità rispetto al traguardo da raggiungere.

Questo sarà un punto focale del nostro programma: organizzare una macchina amministrativa efficiente, valorizzando le competenze già esistenti e favorendo la collaborazione tra aree e settori per una progettualità sempre efficace.

Alessandra Notaro
La Buona Stagione

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.