Banner Top
Banner Top

Terapie per due autistici, la Asl deve pagare

E’ stato riconosciuto dal giudice Ilaria Prozzo il diritto di due ragazzi autistici a ricevere le terapie convenzionate dalla Asl. La mamma dei due ragazzi B.U., difesa dall’avvocato Felicia Fioravante e affiancata nella sua battaglia dall’Associazione Asperger Abruzzo, attendeva da sette anni che la Asl erogasse le terapie per entrambi i suoi figli autistici.

Ora finalmente potrà ricevere il servizio imposto dal Tribunale di Vasto.

Il ricorso“, annotano il presidente dell’Associazione Asperger Abruzzo, Marie Helene Benedetti e l’avvocato Felicia Fioravante “è stato accolto e la Asl è stata condannata, in via provvisoria e d’urgenza, a prendere in carico i minori e a praticare in loro favore il trattamento riabilitativo in setting ambulatoriale dedicato all’ autismo (ADA) con frequenza bisettimanale, direttamente o tramite strutture specializzate pubbliche e private o attraverso la terapia domiciliare e, in ogni caso, a sostenere integralmente i costi per le suddette terapie anche presso il centro attualmente frequentato dai minori. E’ un passo che potrebbe portare tutti i centri, privati ed accreditati, ad impegnare le risorse per terapie d’eccellenza temendo la concorrenza”.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.