Banner Top
Banner Top

Arrivano i massi al porto di Punta Penna: proteggeranno il molo di levante

Procedono a ritmo serrato i lavori di riqualificazione del molo di levante del porto di Punta Penna. In questi giorni la ditta appaltatrice ha provveduto alla posa in opera di massi la cui finalità è quella di proteggere dalle violente mareggiate l’area utilizzata dai pescatori. L’importo delle opere è di 680mila euro.

Il finanziamento per garantire gli interventi finalizzati a rendere più sicuro il bacino portuale di Punta Penna, hanno avuto un iter molto tormentato. Bocciato dalla Regione – allora a guida centrosinistra – il Comune si vide costretto ad impugnare il provvedimento dapprima davanti al Tar e poi al Consiglio di Stato.

La Regione aveva motivato il diniego sul presupposto che il porto di Vasto non poteva rientrare nel finanziamento di altri porti privi del piano regolatore. Grazie al ricorso presentato dall’avvocatura comunale i giudici amministrativi hanno stabilito che il finanziamento spettava al Comune di Vasto che, tramite i propri uffici, ha esperito le varie fasi della pratica a livello burocratico.

“Si tratta di un intervento frutto di una sinergia tra la Capitaneria del porto e la Regione Abruzzo”, commenta il sindaco Francesco Menna, “mi auguro che il bacino portuale di Punta Penna, che ha una importante funzione logistica oltre a registrare un intenso traffico di merci, possa essere oggetto di ulteriori finanziamenti”.

Le opere per migliorare la sicurezza dell’infrastruttura e le condizioni di lavoro dei pescatori sono state aggiudicate alla Eatec srl di Catania – che l’ha spuntata sulle altre 4 ditte in gara.

La società sicula ha praticato un ribasso del 25,17% sull’importo dei lavori a base d’asta di 743.705 euro, di cui 662.914 euro per lavori a base d’asta, 25.704 euro per oneri di sicurezza e 55.085 euro per somme a disposizione dell’amministrazione comunale.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

  • 7efc2d6c-142b-4287-ad43-a54e9002ccab
  • 84c81741-67e2-4e25-b33f-eea65515eb12
  • index
  • index1
  • index2
  • index3
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.