Banner Top
Banner Top

Come valorizzare gli operai, via al corso per manager

Una motivata forza lavoro aiuta l’organizzazione dell’azienda ad essere produttiva e flessibile. E il caso della Vastarredo è emblematico. I dipendenti sono stati chiamati ad una grande sforzo – la produzione di 500mila banchi per le scuole – è  l’azienda è riuscita a motivarli ottenendo i risultati sperati.

Raggiunto l’obiettivo  il presidente li ha ricompensati con un premio in denaro. Gli industriali di AssoVasto ritengono l’esperienza validissima e hanno deciso di fare dei lavoratori un valore aggiunto.

Lo confermano il presidente Alessandro Grassi, il vice presidente Simone Gizzarelli e il direttore Giuseppe La Rana. “Oggi più che mai”, spiegano “le aziende in tutti i settori, stanno rivolgendo l’attenzione alle risorse umane, poiché la qualità e le competenze di queste ultime, costituiscono un reale vantaggio competitivo e sempre più si mostrano interessate nel trovare e trattenere persone con il maggior talento. Le persone, oggi più di ieri, sono un vero e proprio capitale per le aziende e possedere risorse rare, uniche e inimitabili, costituisce un grande vantaggio competitivo. In questo contesto AssoVasto nel 2021 attiverà specifici percorsi formativi per i manager al fine di mettere in atto nuove strategie per la gestione delle risorse umane, che possano basarsi sulla coltivazione dei talenti e sulla creazione di condizioni di lavoro in grado di attrarli e mantenerli all’interno dell’impresa”.

“Il successo non si raggiunge da soli”, dice Emidio Salvatorelli.”Tutti i nostri collaboratori sono una squadra e ogni giorno dimostrano il loro valore. In un periodo come questo la nostra è una squadra coesa che ha dimostrato il proprio valore lavorando anche di sabato e domenica”.

La stessa filosofia contraddistingue da anni anche la Pilkington. Il presidente Graziano Marcovecchio ha più volte rimarcato l’importanza delle risorse umane premiandole a fine anno.

Per il futuro AssoVasto ritiene una priorità motivare i lavoratori. “Un ambiente di lavoro”, annota il direttore La Rana “in cui si riescano a trasmettere al dipendente calore, professionalità, orgoglio per il marchio che rappresenta, portano ad un importante risultato: una politica di pianificazione intelligente sia per la formazione che per gli avanzamenti di carriera”.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.