Banner Top
Banner Top

La proposta di Moretti: “Il centrodestra vada alle primarie”

“Il centrodestra non riesce ad esprimere il candidato sindaco? Faccia ricorso alle primarie”. Più che una proposta, ha il sapore della provocazione l’idea lanciata da Stefano Moretti che non risulta essere iscritto ad alcun partito della coalizione.

Fare ricorso alle primarie è l’unico modo per rimuovere l’attuale stallo nel centrodestra”, dice Moretti che si definisce “indipendente”.

Ma la sua proposta è destinata a cadere nel vuoto, visto che lo schieramento ha deciso di percorrere un’altra strada rispetto a quella intrapresa nel 2016 quando vennero indette le primarie, vinte poi da Massimo Desiati che però perse le elezioni per soli 123 voti in meno rispetto al candidato sindaco del centrosinistra, Francesco Menna.

In quella occasione gli altri competitor furono Guido Giangiacomo (Forza Italia), Incoronata Ronzitti (Popolari per Vasto), Giuseppe Tagliente (Unione per Vasto) e Massimiliano Zocaro (Vasto 2.0). Fu quella la prima ed unica volta in cui il centrodestra fece ricorso alle primarie, uno strumento che alcuni partiti della coalizione considerano superato.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.