Banner Top
Banner Top

Apparecchio rotto in dialisi, cure a Ortona per i malati

Nel reparto Dialisi dell’Ospedale San Pio di Vasto si è rotto lo ionizzatore e anzichè sostituirlo con uno nuovo, la Asl ha deciso di trasferire i pazienti a Ortona. L’Aned, l’associazione nazionale emodializzati sale sulle barricate.

Anno nuovo vecchi problemi“, accusa la presidente, Marina Stoppani. “Tutti i dializzati, 42 pazienti, sono stati trasferiti a Ortona e Lanciano. L’emergenza è stata gestita egregiamente grazie alla collaborazione offerta dai centri dialisi di Ortona e Lanciano che da qualche giorno accolgono i pazienti e il personale sanitario del San Pio. Per fortuna non è stato necessario ricorrere a nessuna struttura privata. Lo stato di usura dello ionizzatore tuttavia era noto. Ora il direttore sanitario, Angelo Muraglia ci assicura che la situazione sarà risolta nei prossimi giorni e per questo lo ringraziamo, ma resta il fatto che decidere 42 trasferte per fare terapie salvavita in piena pandemia è quantomeno bizzarro. Per il fine settimana è prevista anche la neve. Come faranno i dializzati?”, continua la Aned che chiede di dotare il reparto di un “muletto di emergenza” per aiutare tante persone sofferenti”.

In merito è intervenuto anche il sindaco di Vasto, Francesco Menna che si dice costernato. “La Regione sta smembrando il San Pio e ogni occasione è buona per chiudere un reparto. Basta togliere al San Pio i servizi. Basta creare disagi all’utenza. La Regione non può non capire il disagio di 42 dializzati costretti ad andare in trasferta. Il San Pio venga dotato di un muletto di emergenza. Lo ionizzatore è un apparecchio fondamentale per il processo depurativo dei reni artificiali. Quello del San Pio va sostituito”.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.