Banner Top
Banner Top

Il centrodestra è in stallo, l’accordo è ancora lontano

“Ampliare la compagine elettorale per  costruire una grande coalizione  moderata ed una squadra qualificata e  coesa ,  guidata dal migliore candidato sindaco”. La lista civica “Il Nuovo Faro” di Mario Olivieri e Edmondo Laudazi continua a lanciare inviti al centrodestra che, nonostante l’iniziativa di tre consiglieri comunali (Guido Giangiacomo, Alessandro D’Elisa e lo stesso Laudazi), non riesce ancora ad esprimere il proprio portabandiera. All’appello manca proprio lo schieramento composto da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Udc, che alle elezioni comunali del 2016 perse per soli 123 voti.

“Esiste tuttora a Vasto, la necessità di definire  un  programma  ed   un percorso , nuovi e condivisi , che abbiano come presupposto chiaro  la  esigenza di far risorgere la nostra città e di archiviare  il periodo decadente e senza speranza che ha caratterizzato il nostro territorio , almeno negli ultimi quindici anni”, affermano Olivieri e Laudazi, “noi  restiamo sempre convinti  che sia possibile estrarre dall’insieme delle liste dei partiti , dei gruppi di opinione  e delle associazioni non allineate, una robusta  rappresentanza di persone, capaci e qualificate,  che siano in grado di promuovere e di perseguire il totale cambiamento della grave situazione sociale ed economica vastese, rilanciando il progresso e lo sviluppo per le future generazioni della nostra terra. Ai partiti del centrodestra abbiamo consigliato di  operare per ampliare la compagine elettorale e per  costruire una grande coalizione  moderata ed una squadra qualificata e coesa  che voglia vincere  e che sia  guidata dal migliore candidato sindaco , scelto insieme e condiviso in un percorso  trasparente, tra tutti quelli che si oppongono al mantenimento della situazione attuale e propugnano il cambiamento radicale” . 

L’invito a non perdere altro tempo arriva anche da Marco Di Michele Marisi, ex coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, carica da cui si è dimesso nei mesi scorsi dopo aver manifestato la sua disponibilità a candidarsi.

La città sta ancora aspettando un’alternativa seria e credibile a chi fino ad oggi ha amministrato Vasto senza riuscire a dare risposte concrete”, è l’analisi di Marisi, “in questo momento storico più che mai, non bisogna perdersi in logiche di spartizione tra partiti, occorre dimostrare la maturità di saper prendere decisioni per generare una nuova ripresa economica, prodigarsi per il sostegno sociale e immaginare una visione di città proiettata al futuro. Occorre ricucire quel che in  questo momento difficile si è spezzato nella comunità vastese. Ai cittadini non interessano le discussioni tra partiti, veti incrociati frutti di vecchie logiche e nuovi rancori. Ai vastesi, di origine e di adozione, interessa una alternativa forte con un nome, un cognome ed una squadra capace e credibile. Abbiamo il compito di costruire il futuro delle prossime generazioni, non si può perdere tempo”.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.